Gimi Net Versioni - Futura Service Srl - Software e consulenza informatica

Futura Service Srl
Software e consulenza informatica
Vai ai contenuti

Dettaglio aggiornamenti Gimi .Net


Ver. 5.1
Versione non più compatibile con i sistemi operativi Windows XP e Windows Server 2003
Agenda Google (Nuova fase presente sulla Barra di menù): permette di visionare e gestire gli appuntamenti con Google Calendar. Per la gestione e configurazione consultare la guida in linea della fase.
Gimi Web:
  • Gestione utente Web: prevista la gestione dei permessi per la visualizzazione dei dati per ogni singolo utente di tipo Amministratore o Cliente;
  • Aggiornamento dati Web:
    • Gestito il nuovo servizio Gimi Web Documenti Gper esportare anche i documenti archiviati in Gimi o allegati ai dati tecnici degli impianti; in fase di aggiornamento dati è possibile gestire i permessi di quali tipi documento esportare; i documenti archiviati sono visibili solo agli utenti di tipo Amministrativo e, in modo opzionale, agli utenti Tecnico;
    • Gestite le notifiche di esportazione dati con possibilità di ricevere una email ad ogni trasferimento dati o solo in caso di errore.   
Selezione dati per elaborazioni: nelle fasi che prevedono la selezione di più dati in modo selettivo è stato aggiunto il tasto di spunta per la scelta dei singoli dati da elaborare con possibilità di applicare filtri e selezionare i dati visualizzati (precedentemente la selezione doveva essere eseguita tenendo premuto il tasto Ctrl per selezionare più di un dato). Per il dettaglio dell’utilizzo consultare la guida in linea alla voce Selezioni multiple.
Invio e-mail:
  • Gestito l’invio di e-mail tramite PEC con i nuovi protocolli di trasmissione sicura “TLS 1.2”;
  • Prevista la gestione degli allegati anche se il tipo invio è tramite finestra di programma di posta predefinito (precedentemente gli allegati potevano essere inseriti solo per l’invio tramite server di posta SMTP).
Gestione clienti/fornitori:
  • In gestione anagrafiche clienti, se selezionato ritenuta d’acconto e regime Split Payment viene data segnalazione e richiesta conferma;
  • Previsto il richiamo dell’Archiviazione digitale documenti filtrando i documenti che riguardano il cliente o fornitore visualizzato; inoltre, dando inserimento, ne propone direttamente i dati nel riferimento documenti.
 Gestione destinatari clienti/fornitori: prevista la sospensione delle anagrafiche non più in uso; le anagrafiche sospese non verranno gestite nella proposta automatica dei destinatari delle fasi che lo prevedono, potranno comunque essere richiamati effettuandone la ricerca; nelle ricerche i destinatari sospesi non verranno inizialmente visualizzati, per renderli visibili (risulteranno evidenziati in rosso) eliminare il filtro presente a fondo pagina.
Gestione documenti da fatturare: se selezionato ritenuta d’acconto e regime Split Payment viene data segnalazione e richiesta conferma.
Fatturazione elettronica attiva:
  • Prevista, in Operazioni \ Dati da riportare in XML, l’opzione Causale per riportare o meno la Descrizione contabile inserita nella richiesta di fattura nel campo <Causale> del XML (precedentemente la causale veniva sempre gestita in presenza di descrizione contabile); se la fattura raggruppa più richieste viene considerata la descrizione contabile della prima in ordine di codice impianto e data richiesta;
  • Ottimizzato il calcolo di trasformazione dei minuti in centesimi quando vi sono costi orari (precedentemente se i minuti convertiti in centesimi risultavano con parecchi decimali veniva scartato dal SDI il documento per valori incongruenti);
  • Inibita segnalazione di anomalia in presenza di titolare di partita IVA con codice destinatario a 7 zeri e senza PEC; la segnalazione viene effettuata solo in gestione delle anagrafiche clienti.
Stampa statistiche venduto: aggiunto totale quantità sulla stampa fatturato per voce.
Registrazioni primenote:
  • Se viene importata una fattura elettronica passiva con il servizio di fatturazione elettronica, è possibile mantenere la data di registrazione impostata se quella del SDI è precedente e non è la prima registrazione (precedentemente veniva sempre proposta la data SDI);
  • Sulla schermata di pareggio documenti sono state previste le colonne degli importi netti sia relativi al pareggio che al documento di riferimento.
Registrazioni incassi/pagamenti: previste le colonne degli importi netti sia relativi al pareggio che al documento di riferimento.
Fatturazione elettronica passiva:
  • All’accesso alla fase o quando si effettua l’aggiornamento dei dati viene controllato che nessun altro utente stia già aggiornando le fatture ricevute; se viene riscontrato che un altro utente sta aggiornando viene segnalato e vengono visualizzati i dati già presenti in archivio;
  • Evidenziate in rosa le righe di fatture ancora da registrare;
  • Per i documenti semplificati (TD07, TD08 e TD09) abilitata solo la visualizzazione del foglio di stile prefincato; inoltre tali documenti non vengono visualizzati nella selezione per l’importazione in primanota ma devono essere registrati manualmente;
  • Visualizzata la descrizione del tipo documento posizionando il mouse sulla sigla TDnn.  
Stampa bilancio S.P.&P.P.: prevista l’opzione per stampare i saldi anche in base alla competenza IVA; se l’opzione non viene spuntata i saldi sono calcolati solo sulla data di registrazione (come già avveniva) mentre spuntando l’opzione si considera anche il periodo di competenza IVA.
Stampa riepilogo IVA: aggiunta sull’attuale stampa anche il prospetto con i totali dei registri IVA suddivisi per competenza e regime IVA.
Comunicazione liquidazioni periodiche IVA: aggiunta opzione per la selezione della modalità di calcolo del totale operazioni attive e passive ovvero per conteggiare gli imponibili delle fatture che sono state registrate in un mese ma l’IVA era di competenza del mese precedente, nel mese o trimestre di registrazione oppure in quello di liquidazione.
Stampa solleciti clienti/amministratori:
  • prevista la possibilità di inviare il sollecito solo ad alcuni dei clienti di un determinato amministratore; per effettuare ciò occorre gestire le opzioni per la selezione di un singolo amministratore e l’invio di lettera singola, dopo la selezione dell’amministratore, selezionare i clienti interessati tra quelli visualizzati;
  • prevista opzione per allegare al sollecito anche copia delle fatture scoperte; l’opzione è abilitata per i tipi elaborazione: Genera e-mail sollecito e Archivia sollecito.
Gestione preventivi/commesse:
  • Proposti l'agente e l'IVA abituale presenti sull'impianto se questo viene ricercato al momento della selezione del cliente oppure viene effettuata la proposta dati da verifiche; se i dati non sono presenti sull’impianto vengono proposti, come già precedentemente avveniva, quelli del cliente;
  • Alla conferma, se sul preventivo/commessa è stata selezionata l’IVA, viene verificato se corrisponde a quella prevista per gli impianti o, se non ci sono impianti, per il cliente; se diversa segnala l'IVA inserita e quella prevista per l'impianto o cliente e richiede conferma.
  • Previsti totali ore nelle griglie dei costi generali e manodopera sia a budget che a consuntivo.
Stampe preventivi e commesse: nelle selezioni dei preventivi e commesse per impianto è possibile filtrare i dati per giro di manutenzione.
Gestione contatti e comunicazioni: in modifica di un testo di comunicazione è stata prevista l’opzione per aprire il documento con il gestore testi predefinito in Windows.
Gestione impianti: prevista per il campo Marca la selezione dei dati precedentemente inseriti.
Modifica massiva dati (Nuova fase in menù Impianti \ Gestione impianti in sostituzione della fase Modifica prossimo periodo manutenzione): permette si sostituire in modo massivo i dati del Periodo di manutenzione, del Contratto di manutenzione o il Tipo impianto a tutti gli impianti successivamente selezionati.
Stampa impianti per contratto: sul report è stato aggiunto il numero dei contratti; gli impianti che non hanno il numero contratto vengono conteggiati come singoli contratti.
Statistiche: nuova Statistica Manutentori che riepiloga gli impianti per manutentore e tipo impianto.
Gestione chiamate:
  • Nell’elenco delle chiamate prevista anche l’esposizione del cliente;
  • Nella selezione dei tecnici preposti alla chiamata viene segnalato se il tecnico era assente alla data della chiamata;
  • All’invio della chiamata al tecnico viene segnalato se il tecnico o l’eventuale capotecnico è assente alla data del giorno;
  • In invio chiamata al tecnico, previsti per la composizione del messaggio SMS o e-mail, anche i dati della matricola e il numero impianto; per l’esposizione di tali informazioni predisporre i Dati da esportare in Servizi \ Impostazioni \ Impostazioni generali \ Impianti \ Chiamate \ Invio SMS/E-mail.
Stampa rapporto di chiamata: prevista l’esposizione in stampa rapportini, effettuati dalla Gestione chiamate e dalla Stampa chiamate, dei loghi impostati per le stampe (gestire l’opzione Esposizione loghi in Servizi \ Impostazioni \ Impostazioni generali \ Impianti \ Chiamate \ Rapporto di chiamata).
Gestione testi:
  • Nei Campi Gimi per la stesura di testi di preventivo o comunicazione sono stati aggiunti, tra i dati Impianto, anche Tipo impianto, Data collaudo, Data fine garanzia e Tipo manutenzione;
  • Sempre nella selezione dei Campi Gimi previsto pulsante per visualizzare i dati tecnici in ordine di Gruppo e Dato Tecnico (come previsto nelle schede tecniche) o in ordine di Codice per stampa unione; tale pulsante è presente solo in gestione dei testi base di preventivo, voci di preventivo e comunicazioni.
Gestione terminalini:
  • Esportazione dati impianti: modificato per richiedere, al termine dell’invio dati con selezione dei codici IMEI, se si vogliono mandare gli stessi dati ad altri dispositivi; in oltre se si effettua un invio e poi, pur tornando sulla videata di selezione dati, non vengono effettuate variazioni, non verrà rigenerato il database ma inviato quello precedentemente creato.
  • Esportazione manutenzioni:
    • Gestita la selezione di più tecnici per invio massivo;
    • Se viene selezionato per l’invio un tecnico che risulta assente nella data di esportazione ne viene data segnalazione e richiesta conferma a procedere;
    • Inserita opzione per esporre sulla stampa anche il dettaglio dei lavori pianificati.
Importazione dati da Call Center: in fase di importazioni manutenzioni, effettuate con i dispositivi di Telesan, aggiunta la richiesta di una voce per l’archiviazione nello storico di altri movimenti oltre a quelli già previsti di Manutenzione e Verifica.

Ver. 5.0
Versione non più compatibile con i sistemi operativi Windows XP e Windows Server 2003
Architettura procedura: Gimi viene eseguito in modalità a 32 o a 64 bit in base alla versione del sistema operativo Microsoft Windows installato (precedentemente veniva sempre eseguito a 32 bit).
Gestione salvataggi: per i salvataggi su Cloud è stata gestita la richiesta della password a protezione del file di salvataggio. Tale password deve essere composta minimo da 8 caratteri e contenere almeno un numero, una lettera minuscola, una lettera maiuscola e un simbolo. Se la password viene dimenticata non c'è possibilità di riprendere il salvataggio effettuato. A tale scopo viene generato un codice CRL da fornirci in caso non si ricordasse più la password inserita. Tale codice viene visualizzato al termine del salvataggio, se gestito manualmente, o inserito nel file batch creato per la pianificazione del salvataggio. Lo stesso codice viene riportato nell'email di notifica avvenuto salvataggio e nel file esiti richiamabile dalla sezione Notifiche. Ogni volta che si eseguono funzioni di Ripresa, Verifica o Trasferimento salvataggi su Cloud, viene richiesto di inserire la relativa Password. Se non si ricorda la password è possibile abilitare la richiesta del Codice di Recupero premendo i tre puntini (…) a destra del campo Password. Il codice di recupero può essere fornito solo da Futura e deve essere richiesto comunicando il relativo codice CRL. In assenza di questa informazione non sarà possibile recuperare il salvataggio.
I salvataggi su cloud effettuati o pianificati prima del presente aggiornamento potranno essere recuperati senza l’inserimento della password.
Fatturazione elettronica attiva:
  • Nel documento XML di nota a credito, in presenza di condizioni di pagamento, indicato il cliente come beneficiario;
  • Nel documento XML di fattura accompagnatoria inserito anche l’indirizzo di resa (destinazione materiali);
  • Nella cella di Id SDI aggiunto pulsante di aggiornamento esisti per recuperare eventuali esiti persi a causa di interruzione collegamento internet.
Competenza fatture attive: gestita la competenza dell’IVA anche per le fatture attive; a differenza delle passive, per le attive, la data di registrazione e di documento devono essere nello stesso mese mentre la competenza può essere in quello precedente se il fatturato è relativo a documenti emessi in tale mese (es. fattura datata 5 febbraio ma relativa a DDT di gennaio); in fase di contabilizzazione fatture viene attribuito come competenza il mese di emissione della fattura, è possibile variarlo in modifica della registrazione di primanota.
Comunicazione liquidazioni periodiche IVA: gestita la competenza dell’IVA per determinare l’IVA esigibile e detratta.
Importazione fatture passive:
  • Per le fatture acquisti in reverse charge proposta la competenza IVA nel mese di registrazione e non di documento in quanto non è possibile avere la stessa competenza anche per le vendite e comunque l’IVA si azzera con l’autofattura;
  • Se le condizioni di pagamento in fattura sono compatibili con quelle del fornitore ma sono diverse le scadenze, viene richiesta conferma per mantenere le scadenze calcolate sulla base della condizione impostata in anagrafica, in caso contrario viene mantenuta la condizione impostata sul fornitore ma con la scadenza presente in fattura;
  • Nel dettaglio degli imponibili da importare, aggiunta opzione Descrizione movimento con descrizione addebito ovvero la possibilità di integrare la descrizione della causale contabile con la descrizione addebito presente sulla fattura elettronica; se viene integrata la descrizione verranno generati più movimenti per il costo e uno per l’importo dell’IVA;
  • Rettificata la proposta dei dati relativi ad eventuale ritenuta d’acconto per conteggiare anche la ritenuta applicata alla cassa previdenziale.
Fatturazione elettronica passiva:
  • Aggiunta colonna Note da gestire per inserire qualsiasi commento si ritenga necessario;
  • In caso di esportazione XML prevista la possibilità di memorizzare nel nuovo campo Note: modalità, data e ora di esportazione; i dati memorizzati verranno aggiunti ad altri eventualmente già presenti;
  • Prevista la possibilità di aggiornare la visualizzazione dei documenti da una data a piacere (in automatico vengono controllati i documenti relativi ad un mese dalla data di ultimo scaricamento); per effettuare ciò occorre cliccare con il tasto destro del mouse sul pulsante di aggiornamento e inserire la data da cui verificare i dati.
Gestione documenti da fatturare: se si gestisce un documento con proposta dati da preventivo/commessa viene proposto anche l’eventuale tecnico inserito nei dati della commessa.
Eliminazione documenti fatturati: abilitata l’eliminazione (non il ripristino) di avvisi di pagamento anche se già emessa una fattura di acconto.
Modifica descrizioni su fatture/avvisi:  
  • Prevista la modifica della descrizione contabile;
  • Abilitata la modifica dei documenti anche dopo l’invio allo SDI unicamente ai dati: destinatario, annotazioni, agente e provvigioni; tali dati sono modificabili in quanto non sono presenti nel file XML.
Indagine articoli per fornitore:
  • Alla selezione del fornitore abilitata anche la ricerca articoli per fornitore;
  • Nella griglia di visualizzazione aggiunta anche esistenza totale degli articoli.
Ricerca articoli per fornitore: nella griglia di visualizzazione aggiunta anche esistenza totale degli articoli.
Ricerca voci di fatturazione: gestita la selezione dell’articolo per cui visualizzare le voci a cui è abbinato; selezione gestita solo in caso di presenza articoli di magazzino collegati alle voci.
Ricerca voci di preventivo: gestita la selezione dell’articolo per cui visualizzare le voci a cui è abbinato; selezione gestita solo in caso di presenza articoli di magazzino collegati alle voci.
Ricerca impianti: aggiunta la visualizzazione dell’agente nella sezione Dati impianto.
Conferma avvenuta manutenzione:
  • Generato il movimento nello storico se non ne esiste già uno per lo stesso impianto, data, voce intervento e tecnico;
  • Aggiornate le date di avvenuta e prevista manutenzione solo se precedenti a quella di elaborazione, in caso contrario le date vengono aggiornate solo se non esiste nello storico un movimento di manutenzione successivo.


Ver. 4.3
Versione non più compatibile con i sistemi operativi Windows XP e Windows Server 2003
Competenza fatture passive: in fase di registrazione di fatture fornitori è stato gestito il periodo di competenza dell’IVA; viene proposto il mese/anno della data di registrazione con possibilità di indicare quello della data del documento (è ammesso un periodo diverso dalla data di registrazione solo se il documento è del mese precedente e viene registrato entro il 15 del mese successivo – es. fattura datata gennaio ma registrata entro il 15 febbraio). Nel periodo di competenza è possibile anche imputare solo l’anno se la fattura è dell’anno precedente e l’IVA deve essere recuperata con la dichiarazione IVA annuale (imputazione ammessa se la registrazione è relativa a fattura datata 2018 e registrata entro il 30/04/2019). I documenti con periodo competenza IVA diverso da quello di registrazione vengono stampati sul registro iva relativo al mese di registrazione ma conteggiati nell’iva del mese precedente. Quelli con competenza anno precedente vengono conteggiati solo nella stampa del riepilogo IVA se elaborato per l’intero anno con l’opzione di riepilogo annuale.
Comunicazione fatture transfrontaliere: i dati per tale comunicazione possono essere gestiti tramite la fase Comunicazione fatture emesse e ricevute (Menù Contabilità \ Fasi periodiche) che, per il 2019, può essere elaborata mensilmente e prevede il trattamento solo dei documenti emessi o ricevuti da soggetti non italiani; per i clienti, non vengono proposte già selezionate per la comunicazione, le fatture di coloro che presentano in anagrafica un codice destinatario in quanto si presume che i documenti siano già stati inviati al SDI con fattura elettronica.
Fatturazione elettronica attiva:
  • All’apertura della fase e in modifica del Filtro fatture e Periodo viene richiesto se si vogliono aggiornare gli esiti (l’aggiornamento non sarà più automatico);
  • Durante l’aggiornamento degli esiti sarà possibile gestire altre fasi della procedura (in pratica non occorre aspettare che si completi l’aggiornamento per utilizzare il programma);
  • Memorizzati, per la riproposta, il Filtro fatture impostato e le selezioni presenti nella cartella Operazioni;
  • Prevista in Operazioni la funzione Esporta fatture firmate e ricevute di consegna;
  • Gestito l’invio email a più indirizzi che devono essere separati da punto e virgola (;);
  • Se gestito il servizio di in invio della fattura al SDI reso opzionale l’invio dell’email di cortesia con possibilità di non inviarla oppure di inviarla a tutti i clienti o solo ai clienti titolari di partita IVA;
  • Gestito riferimento amministrativo oltre che sul cliente anche sull’impianto (Gestione impianti \ cartella Fatturazione \ Dati fatture elettroniche);
  • Gestiti documenti per clienti privati con codice fiscale italiano ma residenti all’estero;
  • Riportati sulla fattura elettronica gli estremi dei DDT (qualora fatturati) anche se i relativi dati non vengono esposti in fattura;
  • Gestiti i dati di trasporto per le fatture accompagnatorie (impostare la gestione sul tipo documento fattura); se il trasporto è effettuato da un vettore impostare sui suoi dati la Partita IVA;
  • Nelle fatture riferite a clienti esteri (codice destinatario XXXXXXX o nazione non Italia) il CAP, se non è di 5 caratteri numerici, viene trasmesso a zero mentre eventuali valori presenti nel il codice fiscale non vengono trasmessi se è presente la partita IVA;
  • Gestite righe dettaglio anche senza importo;
  • Non più accorpati alla prima riga di dettaglio i riferimenti e i dati degli impianti; queste descrizioni vengono riportate singolarmente nella fattura elettronica;
  • Riportati in fattura elettronica anche le annotazioni delle singole richieste; vengono escluse le annotazioni generali della fattura (quelle con la dicitura per documento elettronico);
  • In Gestione chiamate e Gestione documenti da fatturare segnalato se la descrizione eccede i 1000 caratteri (limite massimo della descrizione in fattura elettronica);
  • Inserita verifica dell’importo totale del singolo addebito in base al controllo effettuato dal SDI: (importo unitario - sconto/+ maggiorazione) x quantità deve corrispondere al totale con tolleranza di un centesimo; può capitare che su importi unitari con parecchi centesimi, in presenza di sconto, per effetto di arrotondamento il suddetto controllo non viene superato con conseguente scarto del documento; per cui se la differenza è superiore al centesimo viene riportato in fattura l’importo unitario già al netto dello sconto e quest’ultimo non viene inserito in fattura elettronica;
  • In fase di generazione XML previste le nuove impostazioni per riportare il codice della voce e il codice dell’articolo (se gestito magazzino);
  • Sulla cella dello Stato documento prevista la visualizzazione delle notifiche pervenute dal SDI;
  • Sulla cella dello Stato email prevista la visualizzazione in dettaglio dell’invio e dei relativi esiti;
  • Aggiunto, sulla griglia, il totale dei documenti visualizzati; per rendere visibile questa informazione, la prima volta che si accede a questa fase, cliccare con il tasto destro sui dati e selezionare Ripristino impostazioni iniziali;
  • In visualizzazione del XML (Azioni) inserita possibilità, premendo il tasto destro, di visualizzare il documento in formato prefincato ed effettuare la stampa o il salvataggio in PDF; prevista anche la funzione di copia se viene selezionato del testo;
  • Separata l’esportazione dei documenti XML in una apposita sezione e prevista la possibilità di esportare i documenti sia con il nome originale del XML sia con un nome univoco, ottenuto anteponendo al nome dell’XML il relativo Id del SDI; questa univocità è necessaria se vi sono più XML con stesso nome ma con caratteri maiuscoli/minuscoli diversi (es. i files IT01879020517_kgfCr.xml e IT01879020517_KGfCr.xml sono diversi ma, avendo le stesse lettere, Windows, che non fa differenza tra maiuscole e minuscole, li identifica come un unico file).
Fatturazione elettronica passiva:
  • In visualizzazione del XML (Azioni) esposto il documento in formato prefincato; premendo il tasto destro è possibile visualizzare il formato standard ed effettuare la stampa o il salvataggio in PDF; prevista anche la funzione di copia se viene selezionato del testo;
  • Sulla cella del numero di registrazione previsti i pulsanti di visualizzazione della primanota e di inserimento del progressivo di registrazione nel caso non sia avvenuto l’abbinamento in automatico tra documento e contabilità (si ricorda che tale abbinamento avviene automaticamente alla registrazione della fattura, effettuando l’importazione dell’XML, se non viene modificato il numero fattura proposto negli estremi documento);
  • Gestiti eventuali file XML con nomi doppi per effetto di utilizzo sia di caratteri maiuscoli che minuscoli;
  • Previsto, nella colonna Azioni, un nuovo pulsante per la visualizzazione degli esiti dei documenti passivi;
  • Aggiunto, sulla griglia, il totale dei documenti visualizzati; per rendere visibile questa informazione, la prima volta che si accede a questa fase, cliccare con il tasto destro sui dati e selezionare Ripristino impostazioni iniziali;
  • Con la fase Comprimi XML ed esporta è stata prevista la possibilità di esportare, oltre al documento XML anche i relativi esiti; in oltre prevista la possibilità di esportare i documenti sia con il nome originale del XML sia con un nome univoco, ottenuto anteponendo al nome dell’XML il relativo Id del SDI; questa univocità è necessaria se vi sono più XML con stesso nome ma con caratteri maiuscoli/minuscoli diversi (es. i files IT01879020517_kgfCr.xml e IT01879020517_KGfCr.xml sono diversi ma, avendo le stesse lettere, Windows, che non fa differenza tra maiuscole e minuscole, li identifica come un unico file);
  • Previsto il pulsante di aggiornamento dati anche sulla visualizzazione dei documenti effettuata in importazione XML.
Assegnazione recapito fattura elettronica: nuova funzione prevista in Gestione impianti e in Gestione amministratori per assegnare il codice destinatario e l’eventuale PEC a tutti i clienti dell’amministratore visualizzato.
Stampa documenti fatturati ed avvisi: aggiunta selezione della tipologia di clienti per cui stampare i documenti o inviare email con possibilità di scegliere, oltre che tutti, tra: consumatori finali (clienti senza partita IVA), codice destinatario 0000000 o estero (clienti con solo codice destinatario 0000000 o XXXXXXX) oppure senza fattura elettronica (clienti che hanno il codice destinatario vuoto).
Stampa bollettini di C/C postale: previsto il modello EuroF_123 per stampare il bollettino libero interamente da programma.
Gestione e stampa DDT: la cella di Stato fatturazione risulta vuota se il documento non è intestato a un cliente.
Registrazioni primenote: importazione fatture elettroniche passive:
  • Previsto pulsante per la proposta della descrizione della causale selezionata, qualora non si volesse mantenere la causale importata dal documento elettronico;
  • In caso di condizioni di pagamento, inserite in anagrafica fornitore, discordanti da quelle presenti in fattura, richiesta conferma per mantenere quelle del fornitore;
  • In proposta del dettaglio movimenti vengono visualizzate solo le righe della fattura elettronica che presentano importi.
Gestione preventivi/commesse: in fase di modifica testo preventivo con WP di Gimi, risolto problema di richiesta nome testo al momento del salvataggio.
Agenda: memorizzati gli stili di stampa personalizzati e previsto il ripristino del raggruppamento precedentemente impostato; in caso di agenda condivisa, gestita la selezione degli utenti di cui visualizzare il calendario.
                                  
Ver. 4.2
Versione non più compatibile con i sistemi operativi Windows XP e Windows Server 2003
Fatturazione elettronica attiva: nuova fase (Fatturazione \ Gestione fatturazione) per gestire le fatture elettroniche a clienti (sostituisce la precedente fase Fatture elettroniche PA e B2B); se gestito il servizio fatture elettroniche, oltre alla creazione e invio del file XML, verranno monitorati gli esiti degli invii delle fatture e delle relative email; in Impostazioni generali \ Fatturazione \ Impostazioni generali di fatturazione è possibile impostare una ‘Dicitura Fattura Elettronica’ da riportare nelle annotazioni della copia cartacea delle fatture elettroniche (con l’aggiornamento la dicitura viene impostata con:
Documento non valido ai fini fiscali ai sensi dell'art. 21 dpr 633/72
L'originale del documento è consultabile presso l'indirizzo Pec o codice SDI da Lei fornito oppure nella sua area privata dell'Agenzia delle Entrate)
Fatturazione elettronica passiva: nuova fase (Contabilità \ Gestione primenote) per consultare le fatture elettroniche ricevute dai fornitori; fase attiva solo se gestito il servizio fatture elettroniche.
Bollo virtuale: gestito, in Impostazioni generali \ Fatturazione \ Bollo fattura esente, il bollo su documenti esenti; è possibile gestire i dati per l’addebito automatico in fattura (Conto, IVA e Dicitura) o unicamente i dati per il calcolo del bollo (Importo e Limite esenzione); il bollo virtuale viene determinato se in fattura sono presenti importi con esenzioni iva che prevedono l’applicazione del bollo (verificare in Aliquote ed esenzioni IVA quelle utilizzate in fatturazione a clienti e che sono da assoggettare a bollo).
Gestione clienti/fornitori:
  • gestiti dati per invio fattura elettronica comprendente codice destinatario e indirizzo PEC (da gestire solo se il codice destinatario è 0000000 – installando l’aggiornamento, i clienti sui quali è già stato inserito il codice 0000000 e la PEC nei recapiti, quest’ultima verrà riportata anche nella PEC per le fatture elettroniche); il codice destinatario può essere inserito in modo massivo con la fase ‘Assegnazione condizioni ad anagrafiche’ (Servizi \ Varie); deve essere inserito sull'anagrafica prima della generazione delle fatture in quanto viene memorizzato direttamente sul documento.
  • nella cartella ‘Dati fatturazione’ è stata prevista la nuova cartella ‘Dati fatture elettroniche’ contenente i riferimenti per la pubblica amministrazione da riportare, se gestiti, nelle fatture elettroniche.
Indagine clienti/fornitori: implementata con tutti i dati per la fattura elettronica e i recapiti.
Gestione documenti da fatturare:
  • aggiunta nuova cartella ‘Fattura elettronica’ per gestire i dati che precedentemente erano richiesti dalla fase Fatture elettroniche PA e B2B; i riferimenti Pubblica Amministrazione vengono proposti prelevandoli dall’impianto, dal cliente ed eventualmente dal preventivo;
  • se l’impianto ha manutenzione completa (impianti senza addebito lavori) addebita l’importo ma mette lo sconto al 100%; questa integrazione è stata effettuata in quanto con la fattura elettronica gli addebiti senza nessun importo verrebbero esclusi; lo sconto al 100% è stato gestito in tutte le fasi di fatturazione (chiamate, importazione dati da terminalino, ecc.) che predispongono richieste di fattura;
  • nella visualizzazione delle richieste aggiunte le colonne delle condizioni di pagamento e del totale documento.
Modifica descrizioni su fatture/avvisi: integrata con la modifica dei nuovi dati di fatturazione elettronica: codice destinatario (Testata), stato avanzamento lavori –SAL- (Dettaglio – Griglia richieste), riferimenti Pubblica Amministrazione e altri dati gestionali (Dettaglio – Cartella Dati F.E.).
Registrazioni primenote: aggiunto pulsante per importare le fatture elettroniche dei fornitori per avere la proposta dei dati da registrare; l’importazione è possibile solo se la causale prevede il registro acquisti e la movimentazione del partitario fornitori.
Gestione preventivi/commesse: nella cartella ‘Dati generali’ è stata prevista la nuova cartella ‘Dati fatturazione’ contenente gli ‘Estremi fatturazione’ (precedentemente presenti nella cartella ‘Generale’) e i ‘Riferimenti Pubblica Amministrazione’ da riportare, se gestiti, nelle fatture elettroniche.
Gestione impianti: nella cartella ‘Fatturazione’ è stata prevista la nuova cartella ‘Dati fatture elettroniche’ contenente i riferimenti per la pubblica amministrazione da riportare, se gestiti, nelle fatture elettroniche.
Assegnazione condizioni ad anagrafiche: integrata la fase per poter assegnare ai clienti il Codice destinatario e le Spese accessorie (vengono gestite solo le voci che prevedono un prezzo).
Gestione voci: integrata la composizione dei prezzi delle voci con possibilità di inserire un costo, un quantità e una percentuale di ricarico per determinare il prezzo di vendita; sono tutti dati facoltativi; previsto anche il tipo prezzo orario per cui se tra i prezzi variabili della voce sono presenti solo costi orari, quando viene gestita la voce in fatturazione o su preventivi, viene automaticamente spuntata l’opzione di costo orario.
Agenda: memorizzate le impostazioni di visualizzazione in modo da ripristinarle al successivo accesso.
Analisi impianti: aggiunto, sulla videata ‘Impianto’, la visualizzazione dell’agente se presente in anagrafica.
Statistiche: nuove statistiche:
  • Statistica Fatturato Clienti Impianti: fatturato annuale suddiviso per provenienza, cliente, impianto;
  • Statistica Fatturato Clienti Impianti Manut: fatturato annuale suddiviso per provenienza, cliente, impianto e previsto filtro per selezione tipo manutenzione;
  • Tempistiche Interventi: tempistiche di intervento su chiamate suddivise per tecnico con numero chiamate accettate o rifiutate, tempi di risposta (minuti trascorsi dall’invio della chiamata all’accettazione), tempi di intervento (minuti trascorsi dall’invio chiamata all’inizio dei lavori) e durata lavori (minuti trascorsi dall’inizio alla fine dei lavori).
Gestione ordini a fornitore: nella visualizzazione degli ordini aggiunta la colonna del totale ordine.
Rilevazione costi dipendente: abilitato l’inserimento di costi relativi a preventivi ancora da accettare.
Stampa fatture amministratore: aggiunta opzione ‘Solo totale amministratore’ per ottenere un elenco degli amministratori con il totale fatturato, in formato esportabile in excel.
Gestione chiamate:
  • relativamente ai riferimenti intervento, che se gestiti vengono riportati automaticamente in fattura, è stato previsto sulle Impostazioni generali \ Impianti \ Chiamate \ Fatturazione chiamate l’opzione ‘Riferimenti chiamata’; eliminare la spunta se non si vogliono mai i riferimenti, inseriti sulla chiamata, in fattura;
  • gestite le notifiche push per l’invio delle chiamate all’app Gimi Mobile; le nuove notifiche sono compatibili con la ver. 3.7.4 di Gimi Mobile.
Gestione terminalini – Importazione dati impianti: sulla stampa controllo rilevazioni aggiunto nominativo di chi firma il rapportino.

Ver. 4.1
Versione non più compatibile con i sistemi operativi Windows XP e Windows Server 2003
Servizio Fatture Elettroniche: nuovo servizio gestito direttamente all’interno di Gimi o in una comoda pagina Web, consultabile in qualsiasi momento, che prevede tutto il ciclo di fatturazione elettronica, attiva e passiva, sia verso Pubblica Amministrazione che aziende e privati, e la relativa conservazione a norma di legge. Tale servizio si appoggia a LegalSolutionDOC® HUB di 2CSolution, conservatore accreditato AGID (Agenzia per l’Italia Digitale), Certificata ISO/IEC 27001:2013 e UNI EN ISO 9001:2015 ed azienda accreditata presso il Sistema di Interscambio di Sogei (SdI).
Fatture elettroniche PA e B2B: estesa l’attuale fatturazione elettronica a Pubblica Amministrazione anche alle aziende private. Integrata la fase per:
  • Gestire il codice destinatario a 7 crt
  • Gestire anche documenti con ritenute d’acconto
  • Trasmettere righe di dettaglio con importo totale a zero (gestire l’importo unitario e lo sconto al 100%)
  • Trasmettere anche i dati dei DDT (solo se prevista l’esposizione in stampa fattura nelle impostazioni generali di fatturazione)
  • Gestire il progressivo di invio alfanumerico
  • Gestire l’invio al SDI con il servizio Fatture Elettroniche.           
Impostazioni generali: prevista una nuova sezione Fatture Elettroniche per raggruppare tutte le informazioni relative all’argomento.
Gestione clienti/fornitori: ampliato il codice destinatario per la fatturazione elettronica a 7 crt.
Codifica ritenute d’acconto: aggiunto causale pagamento per fatturazione elettronica (codifica come da Modello 770s).
Gestione carichi/scarichi di magazzino: nelle movimentazioni di scarico o di passaggio interno previsto un pulsante per proporre lo scarico di uno o più articoli con esistenza positiva; gli articoli selezionati saranno inseriti nella movimentazione con la quantità presente a magazzino.
Generazione report: inserita selezione impianti o articoli se effettuata la stampa diretta (selezione report e poi pulsante stampa).
Accesso procedura Gimi: se si accede alla procedura Gimi con l’utente admin a cui non è attribuita una password ne viene data segnalazione (ai fini della tutela dei dati per la privacy l’utente amministratore dovrebbe essere protetto da password in modo da evitare che chiunque acceda alla procedura potendo effettuare qualsiasi modifica non autorizzata).
Registrazioni primenote: in caso di registrazione fatture di acquisto in reverse charge o intracee viene controllato che le aliquote iva utilizzate abbiano l’opzione Reverse charge spuntata; se l’aliquota non prevede reverse, ma si conferma comunque il movimento, non viene rilevato il movimento sul conto di transito per l’importo dell’imposta e non viene gestito nella registrazione della autofattura nelle vendite (questo permette di rilevare anche fatture dove il reverse viene applicato solo su una parte degli imponibili); sempre in caso di fatture reverse e intracee viene proposto il codice cliente per l’autofattura se esiste un cliente avente stessa partita IVA del fornitore.
Stampa registri IVA: consentita la stampa di registri relativi ad esercizi già chiusi (in tal caso, per il riepilogo IVA, non vengono proposti il credito/debito precedente della liquidazione e non vengono memorizzati quelli calcolati ne vengono gestiti i giroconti se la stampa è in effettivo); per la stampa in esercizi in corso viene memorizzato anche il periodo di stampa se si seleziona in effettivo un registro di un periodo in cui non ci sono movimenti.
Stampa avanzamento preventivi/commesse: modificata la stampa per esporre la descrizione degli articoli movimentati a consuntivo (attualmente stampava la descrizione dell’anagrafica articolo e non quella gestita sul preventivo/commessa).
Dipendenti: nella stampa dei dipendenti espone, se gestita la procedura Gimi Mobile, anche il codice IMEI del dispositivo abbinato al tecnico e il relativo id.
Gestione terminalini – Importazione dati impianti: inserita opzione per trattamento delle note, per la prossima manutenzione, impostate dal tecnico al termine della rilevazione. Tali note potranno: non essere gestite (in tal caso vengono visualizzate nella griglia di aggiornamento delle rilevazioni ma non modificano quelle presenti sugli impianti nella scheda Manutenzione), sostituire quelle presenti sulla scheda manutenzione dell'impianto (nella griglia di aggiornamento delle rilevazioni vengono visualizzate le note rilevate dal tecnico con possibilità di modifica e se il tecnico non ha inserito note verranno cancellate uelle eventualmente presenti sull'impianto) o accodarsi a quelle presenti sulla scheda manutenzione dell'impianto (nella griglia di aggiornamento delle rilevazioni vengono visualizzate le note presenti sull'impianto implementate da quelle rilevate dal tecnico con possibilità di modifica; le note del tecnico non vengono accodate se sono già presenti in quelle dell'impianto).

Ver. 4.0
Versione non più compatibile con i sistemi operativi Windows XP e Windows Server 2003
Librerie Windows: aggiornata la procedura alle librerie .Net Framework 4.6 di Windows per cui non saranno più supportati i sistemi operativi Windows XP e Windows Server 2003.
Invio e-mail:
  • Proposta la notifica di lettura come previsto in Impostazioni generali \ Generale \ Impostazioni posta elettronica Internet;
  • Le fasi che prevedono l’invio documenti con e-mail automatiche (es. stampa fatture, solleciti, ecc.) sono state integrate per ottenere, al termine dell’invio stesso, l’elenco dei documenti inviati con i relativi indirizzi di destinazione ed eventuali errori.
Registrazioni primenote: integrata la descrizione dei movimenti con i riferimenti (numero e data) ai documenti pareggiati se previsto in Impostazioni generali \ Contabilità \ Generale; nella visualizzazione delle contropartite abbinate al cliente/fornitore e/o alla causale contabile per la proposta conti vengono esposti tutti i codici inserite anche se duplicati.
Comunicazione liquidazioni periodiche IVA: adeguata alle modifiche introdotte con provvedimento del 21 marzo 2018 per i nuovi modelli da utilizzare per la comunicazione dei dati del 2018; aggiunta selezione dei sezionali IVA.
Comunicazione fatture emesse e ricevute: adeguata alle modifiche introdotte con il nuovo spesometro 2018:
  • Possibilità di comunicare i documenti trimestralmente o semestralmente;
  • Gestione dei documenti riepilogativi: occorre registrare i documenti con una causale specifica che preveda il tipo documento TD12, per tali documenti vengono comunicati solo gli importi e non i dati dei clienti/fornitori;
  • Non sono più obbligatori i dati anagrafici dei clienti/fornitori per cui non vengono comunicati se sono anomali.
Stampa scadenziario clienti/fornitori: prevista opzione per esposizione degli importi della ritenuta d’acconto; la ritenuta può essere stampata per il dettaglio o per il totale cliente/fornitore mentre viene sempre esposta nei totali; l’opzione è abilitata solo se si selezionano gli importi al netto RA e non è gestita nella stampa anzianità scaduto.
Stampa solleciti clienti/amministratori: inserita possibilità di avere un sollecito generale se vengono gestite più società e opzione per stampare solleciti solo per i soggetti che non hanno l’indirizzo email per l’invio dei documenti.
Stampa incassi/pagamenti: aggiunta opzione per esporre il conteggio degli interessi di mora sui giorni di ritardo pagamento.
Stampa certificazioni ritenute: aggiunta opzione per stampare solo le certificazioni dei nominativi per i quali non è possibile inviare e-mail.
Stampa documenti fatturati ed avvisi: non più proposta a vero l’opzione di stampa bollettini di conto corrente postale anche per clienti le cui condizioni di pagamento non lo prevedono.
Movimentazioni magazzino: quando vengono visualizzate le movimentazioni di un singolo articolo vengono visualizzati anche i dati della relativa movimentazione (quantità, prezzo e note).
Gestione preventivi/commesse: quando viene inviato l’ordine materiali, se il cliente o altro destinatario non hanno email, viene proposta l’email del destinatario dei documenti presente sull’impianto.
Gestione ordini fornitori: aggiunta ricerca e gestione clienti nel destinatario materiali (presente in testata ordine) in aggiunta all’attuale ricerca e gestione prevista per gli indirizzi vari.
Gestione contatti: integrata la gestione per redigere dei documenti di comunicazione da predisporre utilizzando dei modelli, gestiti con il Wp di Gimi, contenenti i codici di stampa unione previsti per le comunicazioni; per tale gestione occorre creare in Tabelle \ Tipi documento dei documenti di tipo ‘comunicazione’.
Email e circolari: integrati i dati gestiti per i campi unione delle circolari con anche il codice cliente/fornitore, partita IVA, codice fiscale e indirizzo e-mail; le circolari gestite da WP possono essere eliminate alla chiusura se non sono state modificate e non serve conservarle.
Stampa voci: prevista opzione per stampare solo le voci che hanno le impostazioni per Gimi Mobile.
Ricerca impianti: evidenziato con riga arancione gli impianti in scadenza nell’anno e che non hanno disdetta o rinnovo tacito.
Gestione storico: possibilità di personalizzare i totali della griglia posizionandosi sulla sezione di Piede; cliccando con il tasto destro del mouse si possono effettuare delle operazioni relative alla colonna di posizione (es. mettere il totale prezzo).
Esportazione storico a Gimi Mobile (Gestione terminalini): nella configurazione delle impostazioni per la procedura Terminalini è stata aggiunta l’opzione per esportare tra i movimenti dello storico anche quelli relativi ad emissione di preventivi (attualmente esporta solo interventi o materiali).
Esportazione manutenzioni (Gestione terminalini):
  • Aggiunta opzione per esporre sull’elenco delle manutenzioni inviate al tecnico anche le eventuali note di manutenzione;
  • Memorizzate le impostazioni della griglia di visualizzazione e selezione manutenzioni da inviare al tecnico.
Importazione dati impianti (Gestione terminalini):
  • Memorizzate e riproposte le richieste degli Aggiornamenti e le impostazioni delle Archiviazioni;
  • Memorizzate le impostazioni della griglia di visualizzazione e gestione rilevazioni da importare;
  • Segnalate le voci sospese o movimentate entro i giorni per fatturazione previsti sulle anagrafiche delle voci;
  • Segnalati gli articoli sospesi;
  • Risolte problematiche in aggiornamento delle movimentazioni di magazzino.
Nuove fasi:
Registrazione incassi/pagamenti (Menù Contabilità \ Gestione primenote): registrazione di incassi o pagamenti selezionando più documenti di clienti/fornitori diversi e ottenendo un’unica registrazione o una registrazione per ogni nominativo selezionato.
Calendario lavori a preventivo (Menù Preventivi/Commesse \ Gestione): visualizzazione del calendario degli stati di lavori, avvenuti e previsti, inseriti sui preventivi e/o commesse.
Statistiche (Barra di menù e menù Servizi \ Varie): gestione di statistiche e grafici dei dati gestiti dalla procedura Gimi.

Ver. 3.9
Versione non più compatibile con i sistemi operativi Windows XP e Windows Server 2003
Servizio chiamate call center: nuovo servizio per importare in tempo reale le chiamate ricevute dai call center e, se gestito Gimi Mobile, per inviare direttamente le notifiche al dispositivo del tecnico.
E-mail e circolari: nuova fase che sostituisce Invio E-mail (menù Testi) e che permette di inviare email generiche a uno o più nominativi, stampare circolari con gli indirizzi dei nominativi selezionati sulla base di un testo gestito con il wp di Gimi o di inviare email con allegata la circolare in pdf. Con la stampa circolari è possibile creare anche buste personalizzate.
Invio e-mail: modificato per permettere la selezione di più allegati da inviare; se l’e-mail riguarda l’invio di un ordine a fornitore o un preventivo è possibile richiamare in ‘Altri allegati’ anche eventuali documenti archiviati.
Stampa riepilogo IVA: aggiunta la selezione dei sezionali che si vogliono esporre in stampa.
Stampa partitario clienti/fornitori: aggiunto in stampa il prospetto di anzianità scaduto.
Stampa certificazioni ritenute: nell’elenco ritenute da certificare e/o certificate per amministratore aggiunto il totale per l’amministratore se ha più di un cliente.
Quote annuali di ammortamento: in fase di generazione quote ammortamento, limitato il controllo di presenza quote solo ai movimenti con data di fine esercizio, questo per permettere l’inserimento manuale durante l’anno di quote per dismissione beni.
Generazione fatture/avvisi: aggiunta la selezione di provenienza dei documenti da elaborare.
Stampa documenti fatturati ed avvisi: allegato uno sola volta lo stesso documento riferito a più richieste di un’unica fattura (es. allegati a preventivo riferito a più impianti per i quali viene inserita una richiesta ciascuno ma generata una fattura unica).
Invio documenti a Multifatture: adeguato agli aggiornamenti apportati da Multidialogo.
Stampa statistiche venduto: nella stampa per cliente, impianto e zona, se si seleziona come dati solo voci o articoli, viene richiesta la selezione delle voci o degli articoli da considerare; in tal caso viene stampato anche un riepilogo delle voci o articoli selezionati.
Gestione articoli: inseriti pulsanti di duplica articoli e di Info per visualizzare dove il singolo articolo è presente nelle distinte materiali, voci di fatturazione e voci preventivo. Gli abbinamenti sono visualizzati anche ogniqualvolta si richiamano le informazioni dell’articolo dalla ricerca o nelle singole gestioni.
Ricerca articoli: aggiunta colonna con prezzo base di vendita (automaticamente visibile per sistema Base, per sistema Impianti può essere visualizzata selezionando le colonne nascoste).
Stampa esistenze di magazzino: prevista stampa inventario con esposizione e selezione posizioni a magazzino.
Gestione preventivi/commesse – solo per sistema Base: in inserimento di materiali a budget proposto il prezzo di vendita anche se non è presente il prezzo di acquisto; se il cliente non ha listino di magazzino, proposto il prezzo base di vendita al netto degli eventuali sconti presenti in anagrafica cliente.
Ricerca e selezione preventivi/commesse: aggiunto nei dati la visualizzazione dell’agente (in Estremi preventivo/commessa); se la colonna non risulta visibile cliccare con il tasto destro sui dati stessi e selezionare ‘Ripristino impostazioni iniziali’.
Elenco preventivi: inserita possibilità di stampare i preventivi relativi ad una specifica voce di fatturazione.
Stampa ordini di lavoro: aggiunta opzione di esposizione anche degli stati di avanzamento lavori.
Gestione ordini fornitori: permessa gestione di importi negativi per gli addebito relativi a voci o descrizioni libere; in presenza di importo negativo la quantità non è obbligatoria.
Gestione impianti: nella cartella Fatturazione \ Altri addebiti, evidenziato in rosso gli addebiti con data fine addebito scaduta.
Gestione chiamate: in invio chiamata al tecnico con sms o email viene inserito nel testo anche il codice impianto se previsto nelle Impostazioni generali \ Impianti \ Chiamate \ Invio SMS/E-mail.
Stampa controllo manutenzioni: aggiunta selezione del tipo manutenzione da controllare [manutenzione ordinaria o verifica periodica (semestrale)].
Stampa impianti movimentati o no: abilitata la selezione casuale degli impianti da stampare (prima era da/a) con possibilità di applicare filtri sui dati; aggiunta anche visualizzazione dei dati relativi alla pianificazione manutenzione e verifiche.
Tipo fatturazione: aggiunta la stampa completa dei tipi fatturazione codificati.
Assegnazione condizioni ad anagrafiche: integrato per modificare l’assicurazione sulle anagrafiche impianti.
Esportazione manutenzioni (Gestione terminalini): esclusi dalla selezione gli impianti che hanno inizio contratto successivo alla data di riferimento delle manutenzioni da esportare.
Importazione dati impianti (Gestione terminalini):
  • Prevista per i dispositivi android l’importazione di più file contemporaneamente;
  • Gestita la voce per la manodopera se sono previsti aggiornamenti per la fatturazione e/o le chiamate e vi è il tempo di intervento determinato in base alla durata della rilevazione.
Procedura Gimi Mobile Ver. 3.3:
  •  Gestione rilevazioni:
    • Gestita la ricerca impianti per le rilevazioni se previsto nelle impostazioni;
    • Nella digitazione dell’impianto per le rilevazioni permesso l’inserimento solo di lettere e/o numeri per un massimo di 6 caratteri;
    • Ampliata la dicitura dell’ubicazione impianto (precedentemente se era molto estesa perdeva la località);
    • Esposto nei dati dell’impianto anche il giro di manutenzione (disponibile solo con ver. 3.9 di Gimi .Net);
    • Memorizzata la firma rilevata dal tecnico immediatamente e non solo al termine della rilevazione;
    • Gestita la rilettura del codice a barre dell’impianto, in caso di sospensione rilevazione, solo se previsto nelle impostazioni.
  • Visualizzazione rilevazioni:
    • Prevista la visualizzazione dello storico impianti e delle note di manutenzione nel dettaglio delle rilevazioni;
    • Permessa l’eliminazione delle rilevazioni sospese senza lavori o non eseguite.
  • Visualizzazione manutenzioni:
    • Previsto il giro di manutenzione nell’elenco delle manutenzioni;
    • Evidenziato in rosso gli impianti con manutenzione scaduta e in arancione quelli con scadenza entro 10 giorni;
    • Prevista la visualizzazione dello storico impianti nel dettaglio dei lavori di manutenzione.

Ver. 3.8
Comunicazione fatture emesse e ricevute: nuova fase presente nel menù Contabilità \ Fasi periodiche per la generazione dei files da trasmettere all’Agenzia delle Entrate per la comunicazione dei documenti emessi a clienti e ricevuti dai fornitori.
Comunicazione liquidazioni periodiche IVA: modificato per escludere dal conteggio dell’imponibile relativo alle fatture emesse le fatture che hanno aliquota IVA 22% e l’opzione di reverse charge.
Aliquote ed esenzioni IVA: gestita la natura operazioni per la comunicazione delle fatture emesse e ricevute.
Causali contabili: gestito il tipo documento per la comunicazione delle fatture emesse e ricevute.
Gestione clienti/fornitori: implementati i dati con le informazioni relative alla stabile organizzazione e al rappresentante fiscale per la comunicazione delle fatture emesse e ricevute.
Registrazioni primenote: in caso di annullamento o modifica documenti IVA viene controllato e segnalato se il documento è già stato comunicato all’Agenzia delle Entrate.
Gestione documenti da fatturare: in gestione del singolo documento, evidenziato se l’impianto è in garanzia riportando la data di scadenza.
Gestione e stampa DDT: in caso di generazione DDT con proposta dati da richiesta di fattura, viene proposto anche il destinatario impostato sulla richiesta stessa (solo se tale destinatario è presente tra i destinatari del cliente e sia abilitato all’esposizione sui DDT).
Fattura elettronica P.A.: in presenza di documento in reverse charge gestita l’esigibilità IVA immediata (il dato è facoltativo ma qualche ente lo prevede obbligatorio nel proprio gestionale).
Gestione carichi/scarichi: proposto come magazzino da movimentare il primo in ordine alfabetico come avviene nella gestione documenti da fatturare.
Stampa esistenze di magazzino: rivisto il prospetto di stampa per esporre tutti i dati su un’unica riga.
Aggiornamento canoni manutenzione: gli impianti visualizzati con i canoni da aggiornare non vengono proposti automaticamente spuntati per l’aggiornamento ma dovranno essere selezionati in base alle singole esigenze (questo per evitare che erroneamente si confermino anche impianti non desiderati).
Stampa addebiti di manutenzione: nel riepilogo finale degli addebiti aggiunto anche il totale delle voci di escluse dalla manutenzione.
Gestione chiamate: proposto come magazzino da movimentare il primo in ordine alfabetico come avviene nella gestione documenti da fatturare; alla conferma di inserimento di una nuova chiamata con stato ‘Aperta’, se si gestisce Gimi Mobile, viene richiesto se si vuole trasmetterla al tecnico.
Gimi Magazzino Mobile: nuova app per dispositivi mobili con sistemi operativi Android che permette di movimentare in tempo reale il magazzino.
Importazione dati impianti (Gestione terminalini):
  • In fase di ricerca file trasmessi dai tecnici per l’importazione, inizialmente vengono visualizzati solo quelli ancora da importare; è possibile visionarli tutti togliendo il filtro visualizzato in basso a sinistra.
  • Controllato se le rilevazioni sono state già importate ovvero viene verificato, per ogni voce rilevata, se esiste già un movimento nello storico impianto con stessa data e tecnico; se presente viene riportata segnalazione nella colonna anomalie ma non viene effettuato nessun scarto.
  • Gestita la fatturazione dell’assistenza ingegnere in base alle impostazioni presenti sull’impianto quando viene rilevata una voce che corrisponde a quella impostata nelle Impostazioni generali \ Impianti \ Verifiche ispettive \ Voce per fatturazione.
  • Assegnazione automatica delle chiamate alle rilevazioni considerando solo per quelle che non sono state trasmesse ad un tecnico.
  • Se viene gestita la fatturazione delle chiamate ma poi si deseleziona la spunta dall’opzione di fatturazione di tutti gli interventi di una rilevazione la chiamata viene chiusa come da non fatturare.

Ver. 3.7
Comunicazione liquidazioni periodiche IVA: nuova fase presente nel menù Contabilità \ Fasi periodiche per la generazione del file da trasmettere all’Agenzia delle Entrate per la comunicazione delle liquidazioni iva trimestrali e la stampa del relativo modello.
Aliquote ed esenzioni IVA: integrata la stampa con tutte le informazioni gestite.
Stampa bilancio S.P. & P.P.: aggiunta selezione trattamento stampa saldi clienti/fornitori in modo da avere sempre nelle attività i clienti e nelle passività i fornitori oppure determinare la sezione in base al saldo.
Stampa E/C clienti/amministratori: modificata la stampa E/C per esporre nella colonna dare o avere solo il saldo dello scoperto (precedentemente in caso di incasso parziale esponeva in dare l’importo della fattura e in avere quanto incassato ora espone solo la differenza in dare).
Quote annuali di ammortamento: modificata la stampa registro cespiti per sommare la quota di ammortamento dell’anno di dismissione all’importo di rettifica del fondo.
Stampa distinte materiali: modificata la stampa per esporre i costi con 4 decimali se necessario.
Elenco preventivi: se richiesta la selezione per impianto è possibile selezionare lo stato degli impianti da considerare; previsti: tutti, solo impianti attivi (in manutenzione o montaggio) o solo impianti con contratto scaduto.
Stampa chiamate: nelle stampe per impianto se selezionati gli impianti in ordine di tecnico le chiamate vengono ordinate per tecnico manutentore o chiamatista, in base alla selezione, presente sull’impianto (attualmente ordinava per tecnico esecutore).
Stampa pianificazione annuale: integrata stampa con un prospetto finale di riepilogo visite da effettuare mensilmente per ogni tecnico.
Gimi Web: nella fase di gestione utenti è stata inserita la selezione della società a cui l’utente è abilitato (valido solo se si gestiscono più società).

Ver. 3.6
Gimi Web: nuovo servizio a pagamento che permette di visionare da web i principali dati di Gimi con qualsiasi computer, tablet o smartphone e con qualsiasi sistema operativo (Windows, Android o Apple) dato che la visualizzazione avviene con un browser Internet. Per maggiori informazioni consultare l’area prodotti del nostro sito Web.
MultiFatture: nuovo servizio a pagamento che permette di inviare le vostre fatture agli amministratori di condominio abilitati al sistema di MULTIFATTURE di MULTIDIALOGO che è integrato con i maggiori gestionali usati dagli amministratori di condominio, così tutte le vostre fatture verranno contabilizzate automaticamente all'interno del loro software; il servizio è richiamabile dalla stampa documenti fatturati ed avvisi selezionando il formato elaborazione: trasmissione a MultiFatture.
Condizioni di pagamento: previsto il tipo di pagamento Bonifico Bancario; in fatturazione viene proposta la ‘nostra banca’ inserita sul cliente e controllata la presenza dell’IBAN; nella stampa scadenziario i bonifici vengono identificati dalla sigla BB e totalizzati separatamente.
Registrazione primenote: prevista la proposta di più volte dello stesso conto se impostato in anagrafica cliente/fornitore o nelle causali contabili (precedentemente se lo stesso conto veniva impostato più volte nelle contropartite, non veniva più riproposto se utilizzato almeno una volta).
Gestione documenti da fatturare:
  • Proposto nei riferimenti i dati del preventivo/commessa se si fattura un DDT con tale provenienza (in pratica la stessa proposta che avviene quando si inserisce una richiesta richiamando il preventivo o la commessa).
  • Visualizzati i promemoria dell’impianto, cliente e/o amministratore quando si richiama in modifica un documento (precedentemente venivano visualizzati solo in inserimento o se si modificava il codice impianto).
Fattura elettronica P.A.: rivisto per trasformare le quantità espresse in ora in formato decimale (es. H 1:30 equivale a 1,50) in quanto il sistema di trasmissione fatture controlla che il prezzo unitario moltiplicato per la quantità corrisponda a quello totale.
Gestione e stampa DDT:
  • Proposto nella destinazione oltre al nominativo dell’impianto anche la locazione.
  • Visualizzati i promemoria dell’impianto, cliente e/o amministratore quando si richiama in modifica un documento (precedentemente venivano visualizzati solo in inserimento o se si modificava il codice impianto).
Stampa documenti fatturati ed avvisi: nell’estratto conto considerati anche i documenti a scadere se previsto nelle Impostazioni generali / Fatturazione / Dati da esporre sui documenti fatturati / Estratto conto.
Stampa solleciti clienti/amministratori: sostituita la selezione dei giorni minimi di scaduto con giorni scaduto da / a in modo da poter stampare solo i solleciti con documenti scaduti per il periodo impostato.
Stampa incassi / pagamenti:
  • Aggiunta opzione per esporre anche la descrizione della fattura.
  • Esposta in intestazione la zona quando viene selezionata.
  • In caso di selezione costi, escluse le fatture che non contengono tali costi.
  • Esposto l’imponibile in proporzione all’incasso o pagamento effettuato e aggiunto il relativo totale.
Gestione preventivi/commesse:
  • In Dati generali / Preventivo aggiunti nuovi campi: sigla preventivo (permette di avere per stesso tipo documento preventivi con stesso numero es. 15/A e 15/B) e opzione preventivo mai accettato (equivalente al rifiuto da utilizzare in caso non ci sia un espresso volere da parte dell’intestatario del preventivo).
  • In Dati generali / Commessa aggiunti nuovi campi: nominativo di chi apre la commessa e tecnico preposto (il tecnico viene anche proposto per l’invio ai dispositivi mobili).
  • Aggiunta opzione Preventivo/Commessa sospeso in Dati generali / Generale, se spuntato ne viene data segnalazione quanto il preventivo/commessa viene gestito in altre fase (es. fatturazione o ordini a fornitore).
  • Nelle voci di preventivo: sostituito l’opzione di accettata o da accettare con la selezione stato che permette anche di impostare voce rifiutata o descrittiva (nella stampa stati di lavoro vengono considerate solo le voci accettate o descrittive che hanno la descrizione nel campo ordine di lavoro); aggiunto nuovo campo note; segnalato se una voce è già stata precedentemente preventivata allo stesso cliente.
  • Nei costi generali a budget e a consuntivo gestita categoria del costo per permettere di suddividere i costi generali in base alle proprie esigenze, tali categorie vengono visualizzate e gestite separatamente nel ricalcolo, nel riepilogo e nelle stampe dove vengono esposti i costi.
  • Nei costi generali e manodopera a budget, per i costi orari permesso l’inserimento anche della quantità (facoltativa).
  • Abilitata gestione costi a consuntivo anche se il preventivo non è ancora accettato per permettere di inserire tutti i costi effettivamente sostenuti per la stesura del preventivo stesso.
  • Nei costi materiali a budget e a consuntivo prevista la ricerca articoli anche per fornitore.
  • Nella griglia di selezione preventivi e commesse previsti: nuova colonna con stato del preventivo (se non c’è commessa) o della commessa; visualizzazione delle voci di preventivo aprendo il dettaglio (click su freccia o + a sinistra della riga nella cella dello stato).
Analisi impianto: gestite le visualizzazioni dei dati e dei prezzi in base alle impostazioni previste per l’utente negli accessi ai singoli programmi. (es. se l’utente non ha accesso alla contabilità non verranno visualizzati gli scoperti).
Stampa addebiti di manutenzione: inserita la richiesta del periodi di riferimento per gli addebiti aggiuntivi di manutenzione per escludere gli addebiti con data termine precedente all'inizio periodo e quelli con data inizio successiva al fine periodo.
Gestione chiamate:
  • Nella griglia di selezione chiamate inserita sezione Intervento con data e tecnico esecutore.
  • In invio chiamata al tecnico con sms o email vengono inserite nel testo anche le note di manutenzione se previsto nelle Impostazioni generali / Impianti / Chiamate / Invio SMS/E-mail.
Stampa chiamate: aggiunti tecnico chiamatista e manutentore tra i dati di selezione degli impianti e abilitata la funzione di esportazione e stampa sulla selezione delle chiamate e degli interventi.
Elenco impianti per manutenzione: nell’elenco impianti per giro, prevista opzione di ordinamento per nominativo impianto, se spuntata gli impianti vengono stampati in ordine di località, giro di manutenzione, nominativo e indirizzo, in caso contrario in ordine di località, giro di manutenzione e indirizzo.
Generazione report: fornito un report per la stampa delle schede tecniche impianto (ImpiantiSchedaTecnica) che espone tutti i dati tecnici previsti per il tipo impianto; tale report può essere personalizzato a piacere.
Esportazione manutenzioni (Gestione terminalini):
  • Se sull'impianto non sono previsti giorni di periodicità manutenzione e non vengono gestiti lavori fissi per il relativo tipo impianto, la data di prevista manutenzione viene determinata sulla base del mese in cui sono presenti lavori (inseriti con l'assegnazione lavori ad impianto); se invece ci sono lavori fissi, pur non essendoci la periodicità manutenzione sull'impianto, questa viene prevista ogni 30 giorni ma nella griglia di selezione i giorni periodicità risulteranno a zero e non verrà visualizzata la data di prevista manutenzione.
  • Se viene effettuato il raggruppamento dei dati per giro manutenzione (tasto destro sull'intestazione di colonna Giro manut. e selezione Raggruppa per questa colonna), gli impianti verranno raggruppati per zona identificata dai primi 3 caratteri del giro.
Importazione dati impianti (Gestione terminalini): modificato per controllare l’assegnazione automatica di una chiamata ad un solo intervento qualora nei movimenti di importazione ci siano più rilevazioni per lo stesso impianto.

Ver. 3.5
Posta certificata: prevista la gestione, per l’invio automatico dei documenti, sia con posta normale che certificata (Vedere trattamento e-mail nella documentazione in linea della fase Impostazioni generali); aggiunto il campo di inserimento PEC sulle anagrafiche amministratori, clienti, fornitori, destinatari ed indirizzi vari.
Foglio di calcolo: nuova fase presente nel menù Servizi \ Varie che riproduce le funzionalità di Microsoft Excel.
Menù principale: aggiunta funzione ‘Chiudi tutte le fasi’ nel menù Finestre per chiudere tutte le fasi aperte.
Stampa documenti fatturati ed avvisi: prevista la possibilità, in caso di invio e-mail, di inviare una e-mail per ogni fattura anziché una unica con tutte le fatture che riguardano il singolo destinatario.
Fattura elettronica P.A.: adeguata generazione file XML alla versione 1.2 in vigore dal 1° gennaio 2017.
Stampa bilancio S.P. & P.P.: modificata la stampa per esporre il saldo dei conti del patrimoniale nella sezione prevista nel piano dei conti, ovvero se la sezione è attività e il conto ha un saldo avere viene stampato nelle attività con saldo negativo.
Stampa fatturato clienti/fornitori/agenti: esposto in stampa il regime IVA applicato ai documenti e suddiviso i totali per aliquota in base al regime IVA.
Stampa E/C clienti/amministratori: sostituita l’opzione di esposizione preventivi da accettare con la selezione dei tipi documenti, sempre relativi a preventivi da accettare, da esporre in stampa.
Quote annuali di ammortamento: selezionando la stampa di controllo per un esercizio in cui non sono ancora presenti le quote di ammortamento viene richiesto il periodo di riferimento per poter calcolare le quote per una frazione di anno (attualmente permette solo la stampa della quota annuale).
Accessi ai programmi: previsti pulsanti per eliminare le impostazioni presenti e per duplicare quelle di altri utenti.
Gestione impianti: aggiunti pulsanti per aggiornamento anagrafiche (per aggiornare dati eventualmente gestiti da altri utenti senza dover uscire e rientrare nella fase) e archiviazione documenti (richiama la fase di archiviazione filtrando i documenti che riguardano l’impianto e il relativo cliente inoltre, dando inserimento, ne propone direttamente la selezione).
Ricerca impianti: aggiunte colonne per data prossima scadenza contratto e data disdetta; vengono evidenziate in giallo gli impianti che sono in scadenza (hanno la data di disdetta ma la data di fine contratto è successiva a quella odierna).
Analisi impianti: nei dati dell’archiviazione documenti vengono anche visualizzati i documenti archiviati per il cliente a cui appartiene l’impianto.
Generazione report: per i report collegati ai dati impianti aggiunti i dati relativi alla descrizione di: tipo impianto, agente, tecnico manutentore e tecnico chiamatista.
Conferma avvenuta manutenzione: controllato e segnalato se la data manutenzione è successiva a quella di sistema.
Indagine manutenzioni: nuova fase presente nel menù Impianti \ Pianificazione manutenzioni per visualizzare gli impianti con i riferimenti per le manutenzioni e le verifiche e stampare quelli selezionati.
Importazione dati impianti (Gestione terminalini): integrata la griglia di visualizzazione rilevazioni con note per l'ufficio, note manutenzione e allegati (visualizza una graffetta se ci sono allegati e passandoci sopra con il mouse visualizza il numero di allegati presenti).

Ver. 3.4
Agenda: previsto il pulsante per la ricerca degli appuntamenti sulla barra Inizio \ Naviga; verranno visualizzati tutti gli appuntamenti, degli utenti gestiti con l’agenda, e selezionandone uno ci si posiziona sul giorno in cui è previsto.
Aliquote ed esenzioni IVA: ampliata la descrizione da 30 a 60 caratteri.
Partitario: riviste la gestione e le stampe in riferimento alle ricevute bancarie e relativi insoluti; in pratica i documenti con condizione di pagamento con più ricevute bancarie, se vengono pareggiati con l’emissione delle riba e successivamente viene registrato un insoluto, questo viene agganciato alla riba con scadenza immediatamente precedente alla data dell’insoluto e la data di scaduto risulterà quella della scadenza effettivamente insoluta (precedentemente risultava scoperta l’ultima rata).
Gestione partitario: aggiunte colonne R.A. documento e R.A. scoperto, se ci sono documenti con ritenute d’acconto, ed evidenziati in giallo eventuali documenti che pur risultando completamente saldati hanno discordanze tra la ritenuta del documento principale e quella dei documenti di pareggio.
Controllo ritenute d’acconto: nuova fase presente nel menù Contabilità \ Ritenute d’acconto. Permette di controllare che le ritenute presenti sui documenti e i relativi incassi/pagamenti corrispondano.
Vendite in Reverse Charge: prevista sulle anagrafiche voci l’opzione Reverse charge da gestire se viene selezionata l’IVA da applicare alla voce; se gestita e il cliente o l’impianto ha un’IVA reverse charge quest’ultima sostituisce quella della voce; l’IVA reverse charge del cliente o impianto prevale sempre rispetto a quella prevista sulle anagrafiche articoli di magazzino.
Generazione documenti da chiamata/verifiche/voci: prevista l’opzione per creare i documenti con raggruppamento previsto per la manutenzione o l’intervento (precedentemente era solo intervento).
Gestione documenti da fatturare: in modifica dei dati, sulla provenienza del documento, è stato aggiunto il pulsante per la visualizzazione dello stato lavori se sono gestiti i dispositivi mobili; il pulsante è visibile solo se la provenienza è Chiamata, Preventivo (solo se c’è anche commessa), Commessa o Terminalino; per provenienza Terminalino i lavori vengono visualizzati se hanno l'impianto e la data del documento da fatturare.
Fattura elettronica P.A.: aggiunta opzione per gestire con importi delle note a credito positivi o negativi in base alle esigenze del ricevente; precedentemente gli importi erano trasmessi sempre in negativo.
Stampa e contabilizzazione effetti: integrati i dati di predisposizione Ri.Ba. elettroniche aggiungendo sui dati da trasmettere alla banca (rk 14 delle disposizioni CBI) il conto corrente della banca beneficiaria che non era previsto in quanto il campo non è obbligatorio.
Gestione impianti: sugli addebiti aggiuntivi di fatturazione, se viene inserita una data inizio o fine addebito precedente alle date di inizio contratto o successiva a quella di fine contratto, viene segnalato con possibilità di conferma.
Localizzazione tecnici: previsto il pulsante per la localizzazione di tutti i tecnici attivi sulla videata Dipendenti (Tabelle) e nella Ricerca impianti, solo se gestito Gimi Mobile.
Importazione dati impianti (Gestione terminalini): abilitato filtro sulle colonne dei dati da aggiornare e sul tipo di aggiornamento delle griglie dei dati di dettaglio delle rilevazioni, se vengono filtrati dei dati è possibile ripristinare la visualizzazione completa premendo il pulsante [Elimina selezioni]; riportato nella descrizione per costi gestione dipendenti anche il codice voce di rilevazione del singolo intervento.
 
Ver. 3.3
Gestione RID: modificata la gestione per generare il file di importazione nel formato XML come richiesto dallo standard di comunicazione elettronica previsto dalle banche e obbligatorio dal 1° febbraio 2016.
Gestione clienti/fornitori: integrati i dati per i mandati SEPA con anche l’identificativo mandato.
Indagine clienti/fornitori: integrati i dati dell’anagrafica con esposizione CAP, Provincia, Nazione, Codice fiscale, Partita IVA e Tipo anagrafica.
Codifica banche: integrati i dati per le esposizioni elettroniche con il codice CUC per i RID.
Stampa E/C clienti/amministratori: aggiunta selezione agente abbinato alle anagrafiche clienti.
Stampa incassi/pagamenti: aggiunta selezione dei conti ricavo/costo o incasso/pagamento e delle condizioni di pagamento per ottenere l’elenco degli incassi/pagamenti relativi ai dati selezionati. In stampa è stato aggiunto un riepilogo per conti e/o condizioni di pagamento selezionati.
Eliminazione documenti a partitario: nuova fase presente nel menù Contabilità \ Partitario clienti/fornitori. Permette l’eliminazione dei documenti presenti a partitario in base alle selezioni impostate.
Generazione manutenzioni (fatturazione): aggiunta selezione dei periodi da fatturare che vengono visualizzati in base ai periodi presenti sugli impianti che hanno i tipi fatturazione selezionati per l’elaborazione.
Elenco documenti fatturati ed avvisi: aggiunto il riepilogo dei ricavi, suddivisi per anno, relativi alle fatture provenienti da avvisi di pagamento.
Fattura elettronica P.A.: controllati dati descrittivi per escludere i caratteri non gestiti dai file xml che determinano uno scarto da parte della Pubblica amministrazione.
Modifica IVA e R.A. su fatture/avvisi: consentita, previa conferma, la modifica della ritenuta d’acconto anche su documenti relativi ad esercizi già chiusi.
Articoli sospesi: tali articoli sono stati evidenziati in rosso nelle: Gestione voci, Gestione voci di preventivo, Selezione articoli abbinati alle voci di fatturazione o preventivo e alle distinte materiali.
Voci di fatturazione sospese: tali voci sono state evidenziate in rosso nelle: Gestione voci di preventivo e Selezione voci abbinate alle voci di preventivo.
Gestione preventivi/commesse: aggiunto pulsante info nel campo dell’anno commessa per visualizzare l’assegnazione lavori ai tecnici e gli stati di lavoro gestiti con i dispositivi Android.
Stampa voci di preventivo: aggiunta selezione esposizione della descrizione della voce gestita con Wp di Gimi o collegamento a Word.
Rilevazione costi dipendenti: abilitata funzione di esportazione e stampa dati cliccando con il tasto destro sulla griglia di gestione.
Gestione ordini fornitori: gestito l’inserimento dell’impianto di riferimento anche su dettaglio con voci o descrizioni libere.
Gestione impianti: prevista la rinumerazione dei giri di manutenzione se si gestisce il giro di 9 caratteri e gli ultimi 3 sono numerici. Alla conferma di inserimento di un giro già presente su altri impianti viene richiesto se effettuare la rinumerazione dei giri successivi (Es. Giri MIL.A01.001, MIL.A01.002, MIL.A01.004 se si inserisce un nuovo impianto con giro MIL.A01.002 e si conferma la rinumerazione i giri MIL.A01.002 e MIL.A01.004 diventeranno rispettivamente MIL.A01.003 e MIL.A01.005).
Ricerca e selezione impianti: nei dati ‘Visita ispettiva’ aggiunta colonna ‘Ispettiva’ per permettere di filtrare gli impianti che prevedono o no la verifica.
Elenco sintetico impianti: aggiunta esposizione opzionale del tecnico manutentore e/o chiamatista con il relativo numero telefonico.
Gestione chiamate: ottimizzate le notifiche di chiamate rifiutate (Gimi Mobile) evidenziando una finestra in basso a destra dello schermo.
Dipendenti: aggiunto pulsante Info per visionare i lavori eseguiti dai tecnici e rilevati con i dispositivi mobili.
Assegnazione condizioni ad anagrafiche: integrato per aggiornare:
  • I documenti da fatturare se viene modificate le condizioni di nostra banca e pagamento dei clienti.
  • I preventivi/commesse se modificate le condizioni di aliquota o esenzione IVA, ritenuta d’acconto, nostra banca e pagamento dei clienti.
  • Gli ordini a fornitore se modificate le condizioni di aliquota o esenzione IVA, nostra banca e pagamento dei fornitori oppure aliquota o esenzione IVA delle voci o degli articoli di magazzino.
Gestione salvataggi:
  • Previsti salvataggio e ripresa in modalità server se la fase viene eseguita sul pc dove sono presenti i dati.
  • Previsto il salvataggio su Cloud. I salvataggi creati vengono protetti da una password e archiviati su un Data Center che, grazie a connessioni ridondate garantite da differenti operatori è in grado di mantenere, in totale continuità, la massima affidabilità e le massime prestazioni. I dati sono replicati in modo sincrono in un’unità gemella con le medesime caratteristiche che si trova in un altro Data Center per garantirne la massima sicurezza. Questo servizio è a pagamento.
  • Controllate le autorizzazioni per l’accesso ai salvataggi se richiamati dal menù Utilità presente sulla videata iniziale di Gimi; per richiamare la fase occorre digitare l’utente e password di Gimi (solo se l’utente admin è protetto da password).
Procedura Gimi Mobile dispositivi Android:
  • Rivista la gestione dello scambio notifiche da e per l’ufficio in quanto non sono più gestite con caselle di posta ma con invio diretto FTP a nostro server; se non vengono gestiti anche i terminalini Motorola ES400 eliminare i dati di Impostazione posta in entrata, presenti nella Configurazione della procedura Terminalini del pc, per velocizzare la gestione.
  • Integrata l’Esportazione manutenzioni ai dispositivi Android con possibilità di ottenere un tabulato delle manutenzioni assegnate al tecnico e memorizzato il tecnico nei dati visualizzati (la visualizzazione è temporanea e viene persa se si chiude la fase o si cambia la selezione della dati di riferimento o della proposta automatica della verifica periodica). In oltre gestita la selezione multipla sul filtro delle colonne Manutentore e Giro manutenzione.
  • Nella Gestione chiamate, all’invio della chiamata a Gimi Mobile, se gestiti sia dispositivi Android che Motorola ES400, viene richiesto il dispositivo a cui viene effettuato l’invio in quanto gestiti con modalità differenti.

Ver. 3.2
Addebito spese effetti: gestita l’opzione di applicazione del reverse charge sulle spese effetti di documenti che prevedono importi con tale regime (impostare in Impostazioni generali \ Fatturazione \ Addebito spese effetti)
Contabilizzazione fatture: integrata la descrizione principale delle registrazioni con il nominativo del cliente (solo se gestita l’opzione ‘Clienti/fornitori in descrizione movimento’ prevista nelle Impostazioni generali \ Contabilità \ Generale); in oltre, per gli effetti, viene riportata la data scadenza in tutti i conti (attualmente era prevista solo sul conto effetti).
Fattura elettronica P.A.: aggiunto pulsante per collegarsi alla pagina di controllo fattura del sito della Pubblica Amministrazione e proposto ordine d’acquisto nei riferimenti della pubblica amministrazione per la digitazione dei codici CIG e CUP.
Quote annuali di ammortamento: nella stampa registro cespiti gestita la descrizione del gruppo e specie per l’intestazione e l’integrazione della descrizione del cespite con la descrizione del movimento di acquisizione.
Generazione automatica aperture: potenziato il controllo di avvenuta stampa dei registri IVA considerando solo quelli effettivamente movimentati.
Stampa E/C clienti/amministratori: gestita la possibilità di esporre la stampa della banca per effettuare i bonifici selezionando quella prevista nell’anagrafica del cliente o una delle banche codificate (l’esposizione della banca è prevista solo se viene selezionata la distinta o il salto pagina a cambio anagrafica).
Stampa incassi/pagamenti: eliminata l’esposizione dei giroconti per IVA split payment.
Gestione chiamate: permessa anche la gestione di impianti non appartenenti alla società in gestione anche se abilitato il magazzino (in questo caso non è permessa la movimentazione a magazzino.
Manutenzioni e verifiche periodiche: prevista l’impostazione del trattamento delle manutenzioni e verifiche in Impostazioni generali \ Impianti con possibilità di gestire o meno le verifiche contestuali alle manutenzioni e determinare la scadenza della verifica semestrale con modalità diverse da quella ordinaria.
Gestione impianti: gestita data scadenza prossima verifica semestrale nei dati per le verifiche periodiche, all’installazione della ver. 3.2 questo campo viene aggiornato sulla base dell’ultima verifica effettuata ed i mesi di periodicità.
Gestione schede tecniche: aggiunta la nuova tipologia di dato ‘Allegato’ che permette di associare un documento qualsiasi ai dati tecnici dell’impianto; il documento viene archiviato nella cartella Dati\ArchivioGimi già gestita dall’Archiviazione digitale documenti.
Analisi impianti: aggiunta nuova cartella Stati lavori dove vengono elencati gli stati di lavoro delle chiamate e degli interventi effettuati con i dispositivi Motorola e Android.
Importazione dati da Call Center: integrata procedura per importare le manutenzioni rilevate con i dispositivi di Telesan.
Procedura Gimi Mobile:
  • Gestito l’invio delle manutenzioni da effettuare ai tecnici i quali possono consultare i lavori dalla fase di visualizzazione manutenzioni o durante la rilevazione dei lavori per il singolo impianto.
  • Gestita la rilevazione in tempo reale delle manutenzioni se vengono eseguiti, con i dispositivi mobili, lavori di tipo manutenzione (In pratica se il tecnico rileva un qualsiasi lavoro di tipo manutenzione, alla chiusura della rilevazione le date di ultima e prossima manutenzione verranno visualizzate ed eventualmente trasmesse aggiornate; l’aggiornamento effettivo avviene solo con l’importazione dati impianti).
  • Gestita dalla gestione preventivi/commesse l’assegnazione commesse ai tecnici in modo che il dispositivo proponga direttamente il numero commessa se effettuata una rilevazione per impianti che presentano commesse assegnate.
  • Aggiornata la gestione degli allegati nella fase di rilevazione lavori e il relativo scarico dati.
  • Mantenute sul dispositivo le rilevazioni sospese, vengono tramesse all’ufficio solo al loro completamento.
  • Gestita la selezione degli IMEI per l’invio dei dati ai dispositivi Android dei tecnici, il codice IMEI va inserito nell’anagrafica del tecnico.
  • Aggiornata l’importazione dati impianti per dispositivi Android e Motorola per:
    • Calcolare il tempo effettivo di intervento tenendo in considerazione le eventuali sospensioni
    • Visualizzare anche le rilevazioni che non hanno lavori (eventuali rilevazioni sospese senza aver effettuato nessun lavoro ed inviate all’ufficio prima del presente aggiornamento)
    • Considerare solo la descrizione del lavoro di intervento inserita dal tecnico se quella dell’ufficio prevede solo un carattere
    • Stampare il rapportino anche per i lavori che interessano solo l’aggiornamento storico
    • Stampare la firma del tecnico sul rapportino (l’immagine della firma deve essere inserita nell’anagrafica del tecnico)
    • Inviare per email il rapportino al destinatario documenti dell’impianto.

Ver. 3.1
Split payment: modificata l’intera procedura per gestire i documenti emessi in split payment e il relativo trattamento contabile; per la corretta impostazione consultare la documentazione in linea alla voce ‘Split payment’ dell’indice.
Gestione visualizzazioni personalizzate: gestita la possibilità di salvare e riprendere le visualizzazioni delle griglie di ricerca dati selezionando le funzioni previste nel menù richiamato con il tasto destro del mouse premuto sulla griglia nella zona dei dati; gestita anche la formattazione condizionale sulle singole colonne cliccando, con il tasto destro del mouse, sull’intestazione delle stesse.
Fatturazione elettronica P.A.: previsto impostazione del tipo documento per le Pubbliche Amministrazioni (Servizi \ Impostazioni generali \ Fatturazione \ Fatturazione P.A.) e gestito il tipo documento da utilizzare per le Pubbliche Amministrazioni nella generazione documenti di manutenzione, da chiamate, da verifiche, da voci e nell’importazione dati da terminalini.
Agenda: gestiti anche gli appuntamenti per l’utente ‘admin’ se è l’utente di accesso a Gimi.
Gestioni clienti/fornitori: inserito il pulsante di duplica anagrafiche.
Gestione schede cespiti: gestiti importi a zero per movimenti relativi ad ammortamento e dismissione.
Stampa statistiche venduto: gestita stampa sintetica se selezionata statistica per cliente o impianto.
Fattura elettronica P.A.:
  • Richiesto il codice univoco dell’ufficio; viene proposto quello presente sull’anagrafica cliente con possibilità di modifica per il singolo invio;
  • Richiesto l’importo del bollo virtuale in caso di documento esente;
  • Gestito il nominativo intermediario se la fattura viene emessa da un soggetto terzo per conto del cedente/prestatore; viene richiesto solo se è stato gestito il codice fiscale intermediario nei dati di fatturazione delle impostazioni generali; in tal caso ne viene proposto il nominativo presente nelle anagrafiche fornitore; se l'intermediario è una persona fisica (codice fiscale alfanumerico) il nominativo deve essere gestito con NOME/COGNOME;
  • Anteposta l’anagrafica dell’impianto (se presente) nella descrizione del primo addebito di ogni nuovo impianto presente in fattura; la nuova descrizione ottenuta dalla suddetta fusione non deve superare i 1000 caratteri;
  • Riportati nel documento XML anche i dati (se presenti) relativi a:
    • <Causale>: è la causale di fatturazione ovvero la descrizione contabile inserita sulla richiesta di fattura;
    • <Contatti>: vengono trasmessi il numero telefono e fax presenti nell’anagrafica della società e l’indirizzo email della impostazioni generali per la posta in uscita;
    • <Beneficiario>: viene trasmessa l’anagrafica della società come beneficiaria del pagamento da ricevere.
Modifica descrizione su fatture/avvisi: gestita la modifica del regime iva su documento ancora da contabilizzare e previsto pulsante di proposta annotazioni.
Ricerca preventivi/commesse: gestita la selezione del singolo amministratore di cui visualizzare i preventivi/commesse presenti.
Rilevazione costi dipendenti: gestita la visualizzazione generale dei costi anche riferiti ad altre società in gestione; i costi di competenza di altre ditte vengono evidenziati in rosso e non possono essere modificati e/o eliminati.
Stampa costi dipendenti: aggiunta opzione per stampare tutti i costi o solo quelli della società in gestione.
Gestione impianti:
  • Proposta la data prossima scadenza contratto se vengono inseriti la data di inizio contratto e i mesi durata;
  • In caso di modifica amministratore, prevista la selezione di modifica anagrafica anche sulle fatture da contabilizzare (precedentemente prevedeva solo gli avvisi di pagamento e i documenti già contabilizzati);
  • Alla conferma di inserimento o modifica dati impianto viene controllata la presenza del tipo impianto (la mancanza di questa informazione impedisce la gestione dei dati tecnici e della pianificazione delle manutenzioni).
Indagine dati tecnici: prevista la visualizzazione, di una o più schede dati tecnici, di tutti i tipi impianto (precedentemente era per singolo tipo).
Gestione chiamate: modificato trattamento notifiche e localizzazioni provenienti dai terminalini; sia all’accesso alla fase sia premendo il tasto di aggiornamento visualizzazione vengono scaricate entrambe le informazioni (precedentemente all’accesso veniva solo controllato se c’erano chiamate rifiutate dai tecnici mentre il tasto di aggiornamento scaricava solo le notifiche e non le localizzazioni).
Stampa rapporto di chiamata: esposti i lavori già eseguiti indipendentemente dallo stato della chiamata.
Stampa chiamate: inserita opzione di esposizione dettaglio dei prezzi delle voci se viene selezionata la stampa completa per impianto e viene richiesta l’esposizione dei prezzi di fatturazione.
Gestore testi: abilitata la gestione dei Commenti nel menù Revisione.
Gestione salvataggi: previsto pulsante per generare file batch da utilizzare nella pianificazione automatica salvataggi; gestita opzione per effettuare il salvataggio del solo database Gimi.mdf; gestiti salvataggi con file ZIP superiori a 4 Gb; inserita gestione monitoraggio dei salvataggi con possibilità di ricevere un’email di notifica dell’esito del salvataggio.
Configurazione Server SQL: aggiunto pulsante per avvio server in caso di arresto del servizio (Stato Server).
Estrapolazione dati per consulente: nell’estrapolazione delle registrazioni di primanota aggiunta la selezione del sezionale IVA da gestire.
Procedura terminalini: nuova App per dispositivi Android.
Importazione dati impianti per dispositivi Android e Motorola: modificato per gestire la ricerca degli archivi di importazione dati pervenuti dai dispositivi; memorizzata la data di elaborazione di tali archivi in modo da segnalare ed evidenziare eventuali rielaborazioni.

Ver. 3.0
Nuova base dati: modificata l’intera procedura per gestire i dati con Microsoft Server Sql 2014; l’aggiornamento prevede anche la conversione dati da Access a Sql.
Gestione salvataggi: inserita selezione formato nome salvataggio per diversificare i file di salvataggio; in oltre è possibile ottenere la riga di comando con i parametri necessari per pianificare i salvataggi automatici (ad esempio tramite l'utilità di pianificazione di Microsoft Windows) dando un doppio click sul percorso della cartella dati visualizzata dalla fase, dopo aver impostato il nome del salvataggio.
Giornale macchina: se si accede con un utente diverso da admin vengono visualizzati solo i movimenti di tale utente; per l’utente admin previsto il pulsante di eliminazione movimenti visualizzati.
Gestione clienti/fornitori: aggiunto nei dati di fatturazione delle anagrafiche clienti il riferimento amministrativo per la pubblica amministrazione. E' il codice identificativo del cedente/prestatore ai fini amministrativo-contabili, in pratica il codice con cui la Vostra ditta viene riconosciuta dal cliente. L'eventuale dato da inserire dovrà essere comunicato dal cliente stesso.
Indagine clienti/fornitori: aggiunti, nei dati dell’anagrafica, l’indirizzo e, per i clienti, il codice P.A. (Pubblica Amministrazione) e, nei dati di fatturazione, il riferimento amministrativo.
Gestione destinatari: gestito, nel campo del nominativo, il pulsante per la proposta dei dati del cliente/fornitore a cui si riferisce il destinatario; vengono proposti il nominativo ed il tipo anagrafica.
Registri IVA: gestito prorata con percentuale di detraibilità a zero (totalmente indetraibile).
Stampa bilanci
: per i clienti e fornitori è stata esposta in stampa l’intera anagrafica (nominativo, indirizzo e località).
Altre stampe contabili: per i clienti è stato esposto in stampa anche l’indirizzo, se il nominativo è solo ‘Condominio’, e la località.
Gestione schede cespiti: prevista l’opzione di cespite con ammortamento sospeso.
Quote annuali di ammortamento: abilitata la stampa del registro cespiti anche per esercizi chiusi.
Gestione partitario: se effettuato per amministratore, è stata aggiunta l’opzione per raggruppare i documenti per cliente.
Stampa scadenzario clienti/fornitori/amministratori: previsto nuovo formato di stampa per riepilogare i totali clienti/amministratori o fornitori per anzianità di scaduto; la stampa è selezionabile solo con il tipo stampa Totali conto o Totali amministratore quando l’ordinamento non è Scadenza.
Stampa E/C clienti e amministratori: gestite delle note da esporre sulla distinta incassi.
Gestione documenti da fatturare: gestita emissione avvisi a fronte di preventivi/commesse; in caso di annullamento di una richiesta data possibilità di mantenere lo storico impianti.
Fattura elettronica P.A.: se si effettua la ricerca delle fatture, vengono visualizzate solo quelle dei clienti che hanno il codice della pubblica amministrazione; previsti aggiornamenti per la ver. 1.1 in vigore dal 2 febbraio 2015.
Fasi di generazione documenti da fatturare e fatture: previsto ordinamento per giro manutenzione impianto.
Gestione carichi/scarichi: se gestita la movimentazione con riferimento all’impianto, e questo viene ricercato prima dell’imputazione del cliente, il cliente verrà proposto.
Gestione preventivi/commesse
: sulla videata delle fatture emesse aggiunto pulsante per visualizzare in anteprima la fattura o l’avviso.
Gestione chiamate: all’apertura della fase vengono visualizzate le chiamate degli ultimi 24 mesi; è possibile visualizzarle tutte gestendo l’opzione a fianco alla selezione dello stato chiamate visualizzate.
Elenco impianti per prevista/avvenuta manutenzione: aggiunta selezione del salto pagina a cambio giro di manutenzione; se gestito gli impianti vengono proposti in ordine di giro e di data relativa all’elenco selezionato; se però dalla selezione impianti viene cambiato l’ordine e il giro non è più il primo ordinamento, viene data segnalazione e richiesta conferma per stampare senza effettuare il salto pagina.
Tipi impianto: nell’assegnazione delle schede tecniche ai tipi impianto è stato gestito il doppio click del mouse per gestire l’aggiunta o l’eliminazione di schede gestite.
Archiviazione digitale documenti: gestito il richiamo dell’analisi impianto quando si è posizionati su un documento riferito ad un impianto.

Ver. 2.7
Fattura elettronica P.A.:

  • Aggiunto pulsante info per visualizzare le note (sia promemoria che interne) del cliente e i riferimenti/annotazioni inseriti sul documento da gestire (questo permette di copiare ed incollare eventuali informazioni inserite in questi campi)

  • Aggiunta richiesta ‘Riferimento amministrativo’, ovvero il Codice identificativo del cedente/prestatore ai fini amministrativo-contabili (campo 1.2.6 <RiferimentoAmministrazione> del file xml), l’eventuale dato da inserire dovrà essere comunicato dal destinatario del documento

  • Aggiunta richiesta ‘Altri dati gestionali’ per gestire i dati 2.2.1.16.1 <TipoDato> e 2.2.1.16.2 <RiferimentoTesto> del file xml; sono informazioni aggiuntive che il destinatario può richiedere di inserire nel documento aventi utilità di carattere gestionale o di altra natura; se presenti queste informazioni vengono ripetute su tutte le righe dettaglio della fattura

  • Integrato nel file xml il totale documento, che pur non essendo obbligatorio qualche ente lo esige

  • Rettificato l’invio delle note a credito che non venivano gestite in negativo e non prevedevano le condizioni di pagamento

Gestione e stampa DDT: nella griglia di visualizzazione DDT, aggiunta colonna con stato fatturazione, premendo sul relativo tasto Info vengono visualizzati i riferimenti alla richiesta ed alla fattura emesse.
Gestione preventivi/commesse: in fase di proposta voci di fatturazione da voci di preventivo, è stata visualizzata, oltre al codice della voce di fatturazione, anche la descrizione sintetica.
Gestione testi: aggiunto menù Riferimenti per gestire sommari e didascalie a figure e tabelle.

Ver. 2.6
Fattura elettronica Pubblica Amministrazione (Fatturazione / Stampa documenti fatturati): Nuova fase per generare il documento in formato Xml da inviare alla pubblica amministrazione (per abilitazione e impostazioni consultare la guida in linea).


Ver. 2.5

Gestione clienti/fornitori: integrati i dati contabili dei clienti per gestire le informazioni per i mandati SEPA.
Gestione RID: gestiti nuovi controlli per la presenza obbligatoria delle informazioni per i mandati SEPA.
Gestione schede cespiti: data la possibilità di inserire movimenti di ammortamento con percentuale e quota a zero.
Quote annuali di ammortamento: prevista la stampa del registro annuale dei cespiti da selezionare nel ‘Tipo elaborazione’ e da effettuare dopo la generazione delle quote.
Stampa E/C clienti/amministratori: aggiunta opzione per stampa distinta incassi; se selezionato l’e/c viene stampato in un nuovo formato per la rilevazione dei documenti di incasso.
Stampa voci: modificato, se l’ordinamento è per gruppo, per esporre in stampa le voci in ordine alfabetico nell’ambito dello stesso gruppo.

Ver. 2.4
Selezioni multiple: sulle griglie di selezione casuale delle anagrafiche è stata abilitata la selezione con spunta; cliccare sull’intestazione della colonna per selezionare o deselezionare tutte le anagrafiche, sulla casella di spunta della singola riga per gestire il singolo nominativo.
Gestione testi: aggiunto l’indirizzo e-mail del destinatario in Campi GIMI / Preventivi / Destinatario.
Info anagrafiche: integrata la finestra di informazioni sulle anagrafiche con anche l’indirizzo del nominativo visualizzato e, se clienti/fornitori, le condizioni di vendita/acquisto.
Agenda: impostata giornata lavorativa dalle ore 8 alle 19 (precedentemente era dalle 9 alle 18).
Banche: aggiunto identificativo creditore per mandati SEPA.
Gestione RID: prevista la gestione dei mandati SEPA per l’invio delle disposizioni di pagamento alla banca; abilitata la selezione con spunta dei documenti da gestire per l’incasso.
Gestione MAV: abilitata la selezione con spunta dei documenti da gestire per l’incasso.
Generazione fatture/avvisi: aggiunto, sulla prima videata, il pulsante [Aggiorna dati selezione] per aggiornare i documenti inseriti/modificati/annullati dopo l’accesso alle fase.
Stampa libro giornale: abilitata la stampa anche di esercizi già chiusi e permessa la stampa dell’intero esercizio.
Gestione schede cespiti: in gestione singola scheda aggiunto riepilogo movimenti con totale per tipologia movimentazione e proposta ultima rata di ammortamento sulla base del residuo ammortizzabile; aggiunto pulsante per collegamento all’archiviazione digitale documenti.
Stampa schede cespiti: aggiunta opzione di esposizione note.
Indagine articoli sopra o sottoscorta: aggiunta la selezione dei fornitori, inseriti nei dati di acquisto delle anagrafiche articoli, per visualizzare solo la situazione degli articoli che competono al soggetto selezionato.
Gestione preventivi/commesse: differenziato il colore dei preventivi da accettare e quelli non validati: i preventivi non validati vengono evidenziati in arancio mentre quelli validati in giallo.
Statistica chiamate: aggiunto il tecnico chiamatista nei dati della statistica chiamate per impianti.
Nuove fasi:
Duplica/Elimina registrazioni contabili (Menù Contabilità / Utilità contabili): permette di duplicare contemporaneamente più registrazioni di contabilità generale o singole registrazioni di contabilità IVA, anche di esercizi già chiusi, oppure di eliminare più registrazioni in un’unica selezione.
Duplicazione dati clienti/fornitori (Menù Anagrafiche / Clienti/Fornitori): duplica dei dati, presenti in una società, in altra società.
Duplicazione articoli (Menù Anagrafiche / Magazzino): duplica delle anagrafiche e/o dei dati articolo, presenti in una società, in altra società.

Ver. 2.3
Risoluzione video a caratteri grandi: adeguate videate e diciture per le impostazioni del video con carattere grandi.
Gestione impianti: previsto, negli altri addebiti di fatturazione, l’inserimento di voci escluse dalla fattura di manutenzione che potranno essere fatturate con la nuova fase di Generazione documenti da voci.
Stampa addebiti di manutenzione: aggiunta selezione del tipo addebito da stampare selezionabile tra: tutti gli addebiti, solo quelli compresi nelle fatture di manutenzione o solo quelli esclusi dalla fattura di manutenzione.
Generazione documenti da chiamate: nella selezione delle chiamate da fatturare esposto l’imponibile degli interventi.
Gimi Mobile: Importazione dati impianti: aggiunta visualizzazione del promemoria impianto/cliente/amministratore cliccando sull’info presente nel codice impianto della griglia di dettaglio dei dati da importare.
Nuove fasi:
Cespiti ammortizzabili (Menù Contabilità / Cespiti ammortizzabili): gestione cespiti ammortizzabili con creazione delle registrazioni contabili delle quote di ammortamento. Con l’aggiornamento viene fornita la tabella delle categorie cespiti che dovrà essere personalizzata in base alla propria attività.
Generazione documenti da voci (Menù Fatturazione / Gestione fatturazione): generazione richieste di fattura selezionando la voce di addebito dalle anagrafiche voci o dalle voci di addebiti aggiuntivi previste sugli impianti ed escluse dalla fattura di manutenzione.

Ver. 2.2.1
Comunicazione operazioni IVA: integrazioni effettuate:

  • modificato il conteggio delle note di variazione nel quadro FA e nel quadro BL in seguito a chiarimenti comunicati in questi ultimi giorni (in pratica le note a credito emesse vanno sommate a quelle a debito ricevute ed esposte nelle operazioni passive mentre le note a credito ricevute vanno sommate a quelle a debito emesse ed esposte nelle operazioni attive)

  • gestione dei dati del soggetto tenuto alla comunicazione

  • gestione dei documenti riepilogativi anche per i clienti senza partita iva e codice fiscale (precedentemente era previsto solo per i fornitori)

  • stampa riepilogativa delle operazioni comunicate (totali generali per singolo quadro)

  • controllo presenza di importi da non comunicare (es. importi non soggetti iva che vengono comunicati solo per le operazioni con paesi a fiscalità privilegiata - quadro BL)


Ver. 2.2
Comunicazione operazioni IVA: gestita la comunicazione per i documenti relativi al 2012 e il nuovo Modello di Comunicazione Polivalente.
Gestione IVA differita e IVA per cassa: è stata prevista la differenziazione dell’IVA esigibilità differita (Art. 6 c. 5 DPR 633/72 – Esigibilità applicata a Stato ed enti pubblici) e l’IVA per cassa (Art. 32/bis DL 82/2012). In funzione di ciò sono state modificate le seguenti fasi:

  • Gestione clienti/fornitori: nei dati contabili dei clienti prevista selezione del tipo di regime IVA differito applicato.

  • Impostazioni generali: nella sezione Società / Dati IVA prevista opzione per gestione IVA per cassa (se spuntata verranno effettuati controlli di compatibilità in gestione anagrafiche clienti/fornitori, fatturazione, registrazioni di primanota); nella sezione Fatturazione / Impostazioni generali di fatturazione previste diciture differenziate per le due tipologie di IVA differita.

Gestione chiamate: in inserimento/modifica di una chiamata è presente il pulsante di stampa del rapporto di chiamata premendo il quale viene richiesta conferma di aggiornamento dati e generato il rapporto.
Impostazioni generali: nella sezione Impianti / Chiamate aggiunto pulsante per gestire i progressivi di numerazione delle chiamate.
Gestione verifiche: per le verifiche straordinarie viene proposto l’aggiornamento della scadenza prossima verifica e richiesta conferma al termine della gestione dati (precedentemente l’aggiornamento doveva essere selezionato appositamente).
Nuove fasi:
Stampa IVA differita (Menù contabilità / Stampe periodiche) elenco di controllo dei documenti con IVA esigibilità differita (Art. 6 c. 5) o IVA per cassa (Art. 32/bis) da incassare/pagare o già incassati/pagati.
Liquidazione IVA per cassa (Menù contabilità / Fasi periodiche) generazione liquidazione IVA per documenti assoggettati ad IVA per cassa e non ancora incassati o pagati dopo un anno dall’emissione.

Ver. 2.1
Numerazione documenti emessi: prevista la gestione dell’anno nella composizione della numerazione delle fatture e altri documenti emessi; la gestione deve essere impostata sui tipi documento di fatturazione (Tabelle / Tipi documento).
Numero documenti contabili: aumentati i caratteri disponibili per l’inserimento del numero documento in primanota (da 12 a 20 crt).
Numero documenti di magazzino: aumentati i caratteri disponibili per l’inserimento del numero documento a magazzino (da 15 a 20 crt).
Invio email: previsto la selezione di ricevimento conferma di lettura se l’invio è automatico tramite server di posta SMTP; se si gestisce l’indirizzo email di invio, è possibile effettuare più selezioni accodando i vari indirizzi.
Ricerca e selezione anagrafiche contabili: per i clienti e fornitori viene visualizzato anche l’indirizzo e la località oltre al nominativo.
Gestione partitario: nella colonna Giorni ritardo, per i documenti totalmente saldati, vengono visualizzati i giorni di ritardato pagamento qualora la data del saldo è successiva a quella prevista.
Stampa libro giornale: condensata la stampa in modo da ridurre il numero di pagine stampate e il conseguente risparmio di marche da bollo.
Elenco documenti fatturati ed avvisi: aggiunta la selezione del numero documento di inizio e fine stampa; la selezione è presente sull’ultima videata delle richieste solo se si è selezionato un periodo emissione documenti relativo allo stesso anno.
Modifica IVA e R.A. su fatture/avvisi: previsto nel tipo elaborazione l’eliminazione ritenuta d’acconto per togliere la ritenuta da documenti emessi con tale assoggettamento.
Gestione ordini fornitori: aggiunto pulsante di duplica ordine; viene duplicato l’ordine su cui si è posizionati e al termine della copia il nuovo ordine viene aperto in modifica.  
GIMI Mobile:

  • Localizzazione tecnici: previsto, in base alle impostazioni del singolo terminalino Motorola, l’invio a tempi prestabiliti di notifiche con la posizione del tecnico; in ufficio possono essere verificate tali posizioni sia dalla gestione dipendenti (Menù tabelle) sia dalla gestione chiamate.

  • Rilevazione lavori (Motorola): prevista descrizione aggiuntiva per ogni voce che viene rilevata, tale descrizione viene poi accodata alla descrizione prevista in anagrafica voci.

  • Dipendenti: previsto pulsante di localizzazione del tecnico;

  • Gestione chiamate: previsto il controllo automatico di ricevimento notifiche di chiamate rifiutate; l’intervallo di minuti per tale controllo deve essere impostato nella configurazione della procedura per i terminalini Motorola (Terminalini / Gestione terminalini); in inserimento o modifica di una chiamata è possibile localizzare i tecnici per l’assegnazione del tecnico preposto;

  • Gestione chiamate/Invio chiamata al tecnico: inserito pulsante di localizzazione tecnici e permessa selezione tecnico;

  • Importazione dati impianto: se vengono gestiti sia la generazione delle richieste di fattura che l’aggiornamento delle chiamate, per quest’ultime viene generato il documento di fatturazione solo se si seleziona come aggiornamento chiamate: Da fatturare; abilitata la modifica della descrizione delle voci e degli articoli rilevati; integrata stampa di controllo con le note per la successiva manutenzione, le note per l’ufficio inviate dal tecnico e la presenza di allegati;

Nuove fasi:
Giornale macchina (Menù servizi / Utenti) indagine accessi effettuati alle varie fasi della procedura.

Invio E-mail (Menù testi) per inviare email alle anagrafiche presenti nella procedura.

Ver. 2.0
GIMI Mobile: disponibile procedura rilevazione interventi e manutenzione su impianti per terminalini Motorola ES400.
Tasto Aggiorna: previsto un tasto per aggiornare i dati visualizzati nelle griglie di selezione delle seguenti fasi: Gestione chiamate, Gestione contatti, Gestione documenti da fatturare, Gestione e stampa DDT, Registrazioni primenote, Gestione carichi/scarichi, Gestione ordini fornitore, Evasione ordini fornitori, Gestione preventivi/commesse, Gestione storico, Gestione verifiche e Archiviazione digitale documenti.
Selezione zona: è stata gestita la possibilità di selezionare la zona per cliente o amministratore nelle seguenti fasi: Stampa partitario, Stampa scadenziario, Stampa solleciti, Stampa incassi/pagamenti e Stampa E/C.
Proposta banca d’appoggio: viene proposta come banca d’appoggio la nostra banca presente sull’anagrafica del cliente se le condizioni di pagamento sono c/c postale (precedentemente era solo per rimessa diretta) nelle seguenti fasi: Gestione documenti da fatture, Generazione documenti da chiamate e da verifiche, Generazione manutenzioni, Modifica descrizioni su fatture/avvisi e Gestione preventivi/commesse.
Indagine schede mastri: abilitato il pulsante info per visualizzare le note di promemoria nella selezione conto anche per i codici del piano conti.
Stampa registri IVA: esposta, sul registro acquisti, l’IVA indetraibile dei singoli documenti.
Stampa partitario clienti/fornitori: modificato report di stampa aggiungendo la colonna di importo documento e il totale scaduto e scadere sia per singolo nominativo che per il totale.
Stampa E/C clienti/amministratori: modificato report di stampa aggiungendo la colonna di importo documento ed evidenziato l’importo da pagare.
Gestione documenti da fatturare: aggiunta visualizzazione dei tecnici manutentori nella griglia di selezione documenti da fatturare; aggiunta segnalazione se si conferma un documento senza importi da fatturare.
Elenco documenti da fatturare: aggiunta selezione del tipo provenienza dei documenti da stampare. Inoltre, nella stampa sono stati aggiunti i riepiloghi per contropartite contabili e per aliquote Iva.
Elenco documenti fatturati ed avvisi: nella stampa sono stati aggiunti i riepiloghi per contropartite contabili e per aliquote Iva.
Gestione preventivi/commesse: nella cartella Fatture aggiunto pulsante per visualizzare tutti gli scoperti del cliente.
Stampa addebiti di manutenzione: aggiunti i dati di manutenzione nella griglia di selezione impianti.
Dipendenti: aggiunto la possibilità di indicare se il tecnico è un capotecnico oppure il nominativo del tecnico di riferimento; aggiunti anche dati per la gestione on line della procedura Gimi Mobile dei terminalini Motorola.
Gestione chiamate:

  • Inserendo o modificando una chiamata oppure sostituendo l’impianto vengono visualizzare le note per la pianificazione (successivamente alla visualizzazione del promemoria); le stesse note possono essere anche gestite cliccando sul pulsante a destra della data di prossima manutenzione (precedentemente questo pulsante era sulla selezione dello stato chiamata);

  • Nella selezione degli stati della chiamata è stato aggiunto il nuovo stato ‘Lavori completati’ per identificare se i lavori sono stati eseguiti ma non ancora inseriti;

  • Gestiti in automatico gli stati di avanzamento lavori su chiamata memorizzando quando vengono variati gli stati della chiamata; è possibile visualizzare gli stati cliccando sul pulsante info dello stato chiamata presente sia in gestione (solo se modifica) sia sulla griglia della ricerca;

  • Nella creazione dell’email per invio chiamata al tecnico viene considerato anche l’eventuale capotecnico inserendo per conoscenza (CC) il relativo indirizzo email.

Stampa pianificazione periodica: gestita la possibilità di stampare gli impianti che hanno la verifica periodica anche se non è prevista la visita di manutenzione.
Importazione dati da Call Center: data possibilità di gestire per ogni singola chiamata la voce di chiamata o di storico da bidirezionale.
Generazione report: implementata per gestire anche le etichette.
Nuove fasi:
Stampa controllo manutenzioni (Menù impianti / Pianificazioni manutenzioni)

Ver. 1.16
Stampa bilancio S.P. & P.P.: gestita l’esposizione dei clienti sempre in dare e i fornitori in avere stampando in negativo i saldi che precedentemente venivano esposti nella sezione opposta.
Stampa registri IVA: gestita la liquidazione IVA per l'acconto di dicembre effettuando la stampa al 20 dicembre e poi il conguaglio a fine anno; con la liquidazione al 20/12 viene anche memorizzato l'importo dell'acconto, se c’è un debito e la fase è in effettivo.
Gestione documenti da fatturare: inserita segnalazione con conferma se il cliente non ha ne codice fiscale ne partita IVA.
Generazione manutenzioni: abilitata l’emissione di documenti con ricevuta bancaria e IVA differita.
Contabilizzazione fatture: in presenza di documenti con ricevuta bancaria e IVA differita viene data segnalazione e non viene pareggiato il cliente se è impostato, come trattamento effetti, ‘Emissione effetti allo sconto’ (Menù Servizi / Impostazioni generali / Società / Generale).
Gestione ordini fornitori: riproposta la selezione dello stato degli ordini visualizzati come era impostato all’uscita dalla gestione.
Gestione preventivi/commesse: riproposta la selezione dello stato dei preventivi/commesse visualizzati come era impostato all’uscita dalla gestione.
Ricerca/Selezione preventivi: aggiunto codice della voce oggetto di preventivo.
Assegnazione condizioni ad anagrafiche: per le anagrafiche clienti e fornitori aggiunta la possibilità di assegnare l’IVA ad esigibilità differita; per i clienti è possibile anche aggiornare i documenti da fatturare.
Impostazioni generali: modificato il limite massimo dei giorni per la segnalazione delle chiamate ricevute, da 100 è stato portato a 999.
Gestione chiamate: riproposta la selezione dello stato delle chiamate visualizzate come era impostato all’uscita dalla gestione.
Generazione documenti da chiamate/verifiche: abilitata l’emissione di documenti con ricevuta bancaria e IVA differita.
Nuove fasi:
Stampa etichette (Menù Testi)
Stampa statistiche venduto (Menù Fatturazione / Provvigioni e statistiche venduto)
Stampa fatturato agenti (Menù Fatturazione / Provvigioni e statistiche venduto)

Ver. 1.15
Registri IVA: prevista l’opzione di ordinamento documenti in fase di stampa dei registri vendite; attualmente il registro vendite viene ordinato per data registrazione e numero documenti, togliendo la spunta dalla relativa opzione i documenti vengono ordinati per data registrazione e protocollo, questo nuovo ordinamento può essere utile per il sezionale reverse charge. L’opzione deve essere impostata nella codifica dei registri iva (Menù tabelle / Contabilità e fatturazione)
Stampa etichette da fatturazione: prevista opzione per stampare solo le etichette relative a documenti non inviati per e-mail.
Ricerca chiamate: esposto, nei dati della chiamata, anche il riferimento intervento.
Stampa storico: nella selezione movimenti storici sono stati aggiunti l’indirizzo e la locazione dell’impianto.
Nuove fasi:
Eliminazione amministratori (Menù anagrafiche / Amministratori)
Eliminazione articoli (Menù anagrafiche / Magazzino)
Eliminazione voci (Menù anagrafiche / Voci)
Eliminazione impianti (Menù impianti / Gestione impianti)
Eliminazione effetti (Menù fatturazione / Effetti, RID e MAV)

Ver. 1.14
Gestione chiamate:

  • visualizzate le note impianto quando si modifica una chiamata;

  • invio sms o email al tecnico, previsto tra i dati da comunicare anche il nr. chiamata da impostare nelle Impostazioni generali (cartella Impianti / sezione Chiamate – Invio sms/email) in oltre è possibile preimpostare l’opzione per l’aggiornamento dei contatti quando si invia l’sms.

Gestione voci: previste le date di verifica periodica e ispettiva nella selezione dell’aggiornamento dati tecnici (cartella Generale / Impianti)
Nuove fasi:
Stampa clienti/fornitori con saldo (Menù contabilità / Stampe periodiche)
Generazione chiusure/aperture infrannuali (Menù Contabilità / Fasi fine esercizio)
Stampa etichette articoli (Menù Anagrafiche / Magazzino)
Aggiornamento listini di vendita (Menù Anagrafiche / Magazzino)
Stampa listini prezzi (Menù Magazzino / Stampe periodiche)
Stampa esistenze magazzino (Menù Magazzino / Stampe periodiche)
Aggiornamento prezzi voci di preventivo (Menù Preventivi/commesse / Voci di preventivo)
Aggiornamento prezzi voci (Menù Anagrafiche / Voci)
Gestione Terminalini B30/B31 per le rilevazioni effettuate sugli impianti; la procedura deve essere attivata con l’apposita fase presente nel Menù Servizi

Ver. 1.13
Selezione anagrafiche da/a:
prevista la possibilità di ricercare le anagrafiche di inizio e fine stampa e/o elaborazione.
Invio fatture per e-mail: gestita la possibilità di omettere l’invio delle fatture per e-mail anche se è stato inserito l’indirizzo e-mail amministrazione; questa opzione è presente nei dati di fatturazione dell’anagrafica cliente.
Stampa documenti fatturati ed avvisi: inserita possibilità di gestire il bollettino previsto per la stampa in proprio se viene selezionato, come formato di elaborazione, la generazione documento PDF o l’invio email; è possibile predisporre il bollettino anche per documenti le cui condizioni di pagamento non lo prevedono.
Stampa controllo di magazzino: aggiunto nella selezione destinazione/provenienza l’opzione di preventivo/commessa.
Nuove fasi:
Controllo partitario e saldi contabili (Menù Contabilità / Partitario clienti/fornitori/amministratori)
Stampa partitario clienti/fornitori (Menù Contabilità / Partitario clienti/fornitori/amministratori)
Indagine articoli per fornitore (Menù anagrafiche / Magazzino)
Indagine articoli sopra e sottoscorta (Menù magazzino)

Ver. 1.12
Indagine schede mastri:
aggiunto prospetto riepilogativo dei saldi relativi al periodo richiesto per la visualizzazione.
Gestione documenti da fatturare: inseriti:

  • segnalazione di avviso se viene gestita la ritenuta d’acconto ma il cliente non la prevede;

  • possibilità di gestire condizioni di pagamento ricevuta bancaria anche sugli avvisi di pagamento, previa conferma; le ricevute verranno emesse solo dopo l’emissione della fattura.

Stampa e contabilizzazione effetti: aggiunta la visualizzazione della data fattura a cui si riferisce l’effetto.
Gestione preventivi/commesse
: previsto:

  • possibilità di modificare il tipo documento e il numero del preventivo anche in fase di modifica e non solo in inserimento; questi dati sono gestibili solo se non è stato ancora generato il testo di preventivo;

  • tasto per copia dati da altri preventivi e/o commesse.

Gestione contatti: aggiunta la selezione dell’anno a cui si riferiscono i contatti; accedendo alla fase vengono visualizzati i contatti degli esercizi in corso.
Gestione impianti: previsti nuovi dati:

  • Appartenenza impianto (Impianto / Identificativo), identifica a chi appartiene l'impianto (es. se l'impianto è in appalto, il nome della ditta appaltatrice), il campo è presente anche nella ricerca e nelle selezioni;

  • Cap ubicazione (Impianto / Identificativo), il campo è presente anche nella ricerca e nelle selezioni;

  • Coordinate geografiche (Manutenzione), latitudine e longitudine geografica dell’impianto, possono essere proposte direttamente dalla localizzazione di Google;

  • addebito assistenza ingegnere (Verifiche): opzione che identifica se l’assistenza all’ingegnere deve essere addebitata, gestita dalla fase di inserimento verifiche e relativa fatturazione.

I cap e le coordinate geografiche vengono attribuite automaticamente all’installazione dell’aggiornamento o possono essere assegnate e/o aggiornate tramite l’apposita fase.  
Analisi impianti:

  • abilitato il richiamo dalla barra di menù oltre che dal menù Impianti;

  • se viene richiamata quando si stanno gestendo fasi relative ad impianti (chiamate, fatturazione, verifiche, ecc.), vengono visualizzati direttamente i dati dell’impianto gestito;

  • aggiunti pulsanti di richiamo note relative all’impianto e alla manutenzione.

Anagrafiche società: aggiunte coordinate geografiche per la localizzazione della sede societaria.
Nuove fasi:
Modifica descrizioni su fatture/avvisi (Menù Fatturazione / Modifiche a documenti fatturati) permette di modificare tutte le parti descrittive e le condizioni di pagamento dei documenti fatturati.
Indagine dati tecnici (Menù Impianti / Gestione impianti) permette di creare delle ricerche personalizzate con i dati delle schede tecniche.
Modifica prossimo periodo manutenzione (Menù Impianti / Gestione impianti) permette di riassegnare, sugli impianti, il periodo di manutenzione da fatturare.
Stampa avanzamento preventivi/commesse (Menù Preventivi/Commesse).
Assegnazione Cap e Coord. Geografiche (Menù Impianti / Gestione impianti) permette di aggiornare, sugli impianti, il cap e le coordinate geografiche localizzando l’impianto da internet.

Ver. 1.11
Invio e-mail:
tutte le fasi che prevedono l’invio automatico delle e-mail tramite server di posta SMTP sono state implementate con la possibilità di indicare il nome che deve avere l’allegato generato dalla fase stessa ed un eventuale allegato selezionabile dal pc.
Generazione fatture/avvisi:
data possibilità di visualizzare i documenti generati in formato PDF.
Stampa documenti fatturati ed avvisi: visualizzata esposizione estratto conto previsto sul tipo documento con possibilità di variarlo per la singola stampa; richiesta esposizione dati impianto (presente solo se nei dati fatturazione delle impostazioni generali sono previsti i dati da esporre per l’impianto); aggiunto tipo selezione per poter selezionare tutti i documenti relativi a una o più condizioni di pagamento, ad un singolo cliente o amministratore.
Codifica banche: aggiunta richiesta numeri disposizione fornite dalla banca per la stampa in proprio dei bollettini M.Av.
Gestione M.Av.: integrato con la stampa dei bollettini Mav.
Stampa scadenzario clienti/fornitori/amministratori: aggiunta opzione di selezione singolo nominativo se l’ordinamento è per nominativo.
Stampa solleciti clienti/amministratori: aggiunta opzione di selezione singolo nominativo.
Stampa E/C clienti/amministratori: aggiunta opzione di selezione singolo nominativo; aggiunti giorni medi ritardo nel totale generale.
Stampa certificazioni ritenute: aggiunta opzione per stampare solo totali anagrafiche se si stampa l’elenco certificazioni.
Gestione preventivi/commesse: modificato per determinare l’utile a budget relazionando i costi previsti con l’importo concordato, quando il preventivo è accettato oppure è presente solo la commessa.
Stampa generale preventivi/commesse: esteso il periodo di riferimento richiesto per i costi a consuntivo anche al fatturato.
Gestione articoli di magazzino: permesso di gestire l’apice (‘) nel codice articolo.
Assegnazione condizioni ad anagrafiche: gestita anche la sostituzione di tipi anagrafiche (per clienti, fornitori ed amministratori) e zone (per clienti ed amministratori).
Aggiornamento canoni manutenzione: prevista la selezione degli impianti da aggiornare con la spunta (possibilità di doppio click sulla colonna per selezionare o deselezionare quelli visualizzati); aggiunto tra gli importi aggiornabili anche l'addebito dell'assistenza all'ingegnere presente in anagrafica impianto.
Stampa chiamate: nella selezione chiamate aggiunta colonna Modalità.
Statistiche chiamate: aggiunto giro manutenzione nelle griglie relative agli impianti.

Ver. 1.10
Stampe:
aggiornate librerie di stampa e report al fine di velocizzare l’anteprima.
Stampe con esposizione loghi: ottimizzata la stampa dell’immagine per il piè di pagina quando è superiore a 2 cm.
Comunicazione operazioni IVA: permesso di salvare i dati anche senza il completamente dell’invio; in caso di modifica selezione documenti, all’uscita chiede se si vogliono memorizzare i nuovi dati.
Generazione documenti da chiamate / verifiche: evidenziato in verde i documenti selezionati per l’elaborazione.
Gestione documenti da fatturare: in fase di ricerca documenti di riferimento (es. inserimento nota credito riferita) vengono visualizzati inizialmente solo gli scoperti; per visualizzare tutti i documenti presenti eliminare il filtro (x in basso a sinistra - stessa logica della Gestione partitario).
Generazione fatture/avvisi: evidenziato in verde i documenti selezionati per l’elaborazione.
Gestione preventivi/commesse: aumentato il numero commessa da 6 a 9 cifre; modificando un documento di preventivo è stata prevista la possibilità di aprirlo con il word processor predefinito.
Stampa ordine di lavoro: quando si stampa un ordine di lavoro dalla gestione preventivi/commesse e è presente sia il preventivo che la commessa è stata prevista la possibilità di intestare l’ordine al preventivo (attualmente lo intesta alla commessa).
Ricerca preventivi/commesse: aggiunta visualizzazione di numero e data ordine e conferma d’ordine.
Ricerca e selezione ordini fornitori: aggiunta visualizzazione dei riferimenti ditta e fornitore.
Ricerca e selezione impianti: aggiunta visualizzazione della marca impianto.
Stampa pianificazione periodica: aggiunta richiesta salto pagina a cambio giro se si seleziona l’elenco ordini di manutenzione.
Gestione testi: potenziata gestione immagini con possibilità di posizionamento testo relativamente all’immagine.

Ver. 1.9
Stampa bilancio:
aggiunta opzione per intestare la stampa come libro inventario.
Gestione ordini fornitori: aggiunti nuovi dati per tracciabilità ordine, la data di inoltro e, nel dettaglio articoli, l’iva; in fase di stampa di un ordine confermato chiede, se non è già presente, l’aggiornamento della data inoltro con quella di sistema.
Stampa chiamate: aggiunta opzione per l’esposizione dell’anagrafica amministratore quando si seleziona la stampa completa per impianto.
Statistica sul patrimonio impianti: aggiunta visualizzazione dettaglio impianti in montaggio e impianti esclusi dalla statistica; dando doppio click sul numero degli impianti dettagliati si posiziona sul relativo elenco.
Nuove fasi:
Analisi impianti (Menù Impianti).

Ver. 1.8
Stampe modulistica:
le stampe delle fatture, DDT e ordini a fornitore prevedono di acquisire i margini impostati per il relativo modulo, se la stampa non prevede l’esposizione del logo, altrimenti quelli del tabulato.
Elenco  documenti fatturati ed avvisi: aggiunta opzione per esporre in stampa anche il codice fiscale e la partita IVA del cliente.
Stampa ordini di lavoro: aggiunta opzione per l’esposizione del prezzo concordato per il preventivo e/o commessa.
Gestione testi: modificato per forzare il formato carta A4 se il documento prevede il Letter; aggiunto tasto Elimina stili (Home / Stili) per cancellare gli stili importati da Word. Questi aggiornamenti interessano i testi provenienti dalla conversione Gimi €uro.
Nuove fasi:
Comunicazione operazioni IVA: (Menù Contabilità / Fasi periodiche) predisposizione della comunicazione telematica all’Agenzia delle Entrate delle operazioni IVA superiori a 3000 euro (Art. 21 D.L. 78/2010)
Gestione MAV (Menù Fatturazione / Effetti, RID e MAV).

Ver. 1.7
Agenda:
implementata con la sincronizzazione del calendario di Microsoft Outlook e con la gestione condivisa (tale condivisione viene impostata sull’utente di accesso a Gimi). Dalla gestione utenti è possibile impostare se l’agenda deve essere aperta automaticamente accedendo alla procedura.
Assegnazione condizioni ad anagrafiche: implementato con possibilità di selezionare informazioni diverse da sostituire (attualmente prevedeva solo IVA) in base alla tipologia di anagrafica.
Generazione fatture/avvisi: modificato per considerare l’imponibile minimo da fatturare sul singolo documento creato anziché sul totale da fatturare al cliente o all’amministratore.
Gestione preventivi/commesse: abilitata la visualizzazione del dettaglio ordini ed evasioni cliccando sulla cella dell’ordinato dei materiali a budget.
Gestione voci di preventivo: nel testo della voce previsto l’inserimento del totale imponibile (Campi Gimi / Voci di preventivo / Dati voce).
Gestione clienti/fornitori: aggiunto tasto Info per visualizzare gli impianti del cliente.
Gestione amministratori: aggiunto tasto Info per visualizzare gli impianti dell’amministratore.
Nuove fasi:
Blocco/sblocco contabilizzazione (Menù Fatturazione / Modifiche a documenti fatturati).
Stampa impianti per contratto (Menù Impianti / Stampe impianti).

Ver. 1.6
Nuove fasi:
Assegnazione condizioni ad anagrafiche (Menù Servizi / Varie) Fase per assegnare e/o sostituire le aliquote ed esenzioni IVA alle anagrafiche clienti, fornitori, voci, articoli ed impianti
Modifica IVA e R.A. su fatture/avvisi (Menù Fatturazione / Modifiche a documenti fatturati) fase per rettificare l’IVA o la ritenuta sui documenti già fatturati o sugli avvisi di pagamento.

Ver. 1.5
Gestione impianti:
previsto il pulsante per la duplica degli impianti.
Gestione testi: nuove funzioni previste sulle barre di menù relative a Layout pagina e Layout tabella; abilitata gestione documenti Word 97/2003.
Nuove fasi:
Guida in linea può essere richiamata premendo il tasto F1 oppure premendo ? sulla barra funzioni. E’ disponibile anche in formato PDF sia dal menù ?, in Gimi, che dal menù di windows andando su Start / Tutti i programmi / Futura Service Srl – Novara / GimiNet / Documentazione.
Stampa fatturato clienti/fornitori/agenti (Menù Contabilità / Stampe periodiche)
Stampa etichette da fatturazione (Menù Fatturazione / Stampa documenti fatturati)
Chiusure di magazzino (Menù Magazzino)
Controllo movimenti ed esistenze (Menù Magazzino) Fase per il controllo e la sistemazione di eventuali anomalie sulle esistenze di carico e scarico magazzini.
Stampa controllo storico L.I.F.O. (Menù Magazzino / Valorizzazioni magazzino)
Valorizzazione magazzino L.I.F.O. (Menù Magazzino / Valorizzazioni magazzino)
Aggiornamento canoni di manutenzione (Menù Impianti)

Ver. 1.4
Stampa bilancio di verifica:
esposto in una colonna a parte il saldo apertura dei singoli conti.
Generazione automatica chiusure: aggiunto controllo di presenza fatture non contabilizzate nell’esercizio da chiudere; confermando la generazione chiusure i documenti verranno considerati contabilizzati.
Nuove fasi:
Indagine clienti/fornitori (Menù Anagrafiche / Clienti/Fornitori) Indagine anagrafiche clienti o fornitori con tutti i dati contabili e di fatturazione.
Controllo primenote e saldi contabili (Menù Contabilità) Fase per il controllo e la sistemazione di eventuali anomalie contabili.
Stampa bilancio IV direttiva CEE (Menù Contabilità / Stampa periodiche)
Stampa fatturato preventivi/commesse (Menù Preventivi/Commesse)
Stampa destinazione materiali/costi (Menù Preventivi/Commesse)

Ver. 1.3
Gestione documenti da fatturare:
aggiunta esposizione del tipo fatturazione nei dati anagrafici dell’impianto.
Nuove fasi:
Modifica codici contabili (Menù Anagrafiche / Contabilità)
Generazione automatica chiusure e aperture contabili (Menù Contabilità / Fasi di fine esercizio)
Stampa solleciti clienti/amministratori (Menù contabilità / Partitario) – Modificare il documento di sollecito (tramite la gestione testi) sostituendo il riferimento «voci» con il nuovo «dettaglio» (richiamabile da Campi GIMI – Solleciti di pagamento)
Stampa fatture amministratore (Menù Contabilità / Stampa periodiche)
Stampa costi dipendenti (Menù Costi dipendenti)
Stampa impianti per assicurazione (Menù impianti / Stampe impianti)
Importazione dati da Call Center (Menù Impianti / Chiamate) La procedura deve essere attivata con l’apposita fase presente nel Menù Servizi

Ver. 1.2
Gestione e-mail:
implementata la creazione delle e-mail per inviare le fatture e le certificazioni senza passare dal gestore di posta predefinito ma inviando direttamente i messaggi attraverso il server di posta in uscita (SMTP) a tale scopo sono state previste le relative impostazioni nella fase Impostazioni generali (Menù Servizi); il testo del messaggio può essere formattato ed importato da un documento precedentemente creato e salvato su pc.
Dipendenti: aggiunto indirizzo e-mail del tecnico per invio messaggio di segnalazione chiamata.
Gestione chiamate: integrata con possibilità di invio segnalazione chiamata al tecnico anche tramite e-mail all’indirizzo previsto in anagrafica dipendente.
Anteprima stampe: in fase di esportazione report è possibile per i formati PDF e RTF selezionare le pagine desiderate; aggiunta possibilità di invio e-mail con allegato il documento selezionando gli indirizzi di posta dalla Rubrica interna di Gimi.
Impostazioni generali: previste le impostazioni di posta elettronica internet per l’invio automatico delle e-mail tramite server di posta in uscita (SMTP); implementata possibilità di apertura argomenti cliccando su un punto qualsiasi delle barra identificatrice.
Rubrica telefonica: aggiunti anche nominativi dipendenti.
Menù generale: implementata possibilità di apertura voci di menù cliccando su un punto qualsiasi delle barra identificatrice.
Gestione testi: previste fasi di esportazione documento in PDF o creazione e-mail con con allegato il documento in formato PDF.
Nuove fasi:
Modifica codici articoli (Menù Anagrafiche / Magazzino)
Modifica codici impianto (Menù impianti)
Elenco ordini fornitori e stampa scadenzario ordini (Menù Ordini fornitori)

Ver. 1.1
Rubrica telefonica
: aggiunta esposizione note e/o promemoria nella griglia completa.
Nuove fasi:
Indagine primenote (Menu Contabilità)
Stampa scadenzario (Menu Contabilità / Partitario clienti/fornitori/amministratori)
Gestione e stampa certificazione ritenute clienti/amministratori/fornitori (Menù contabilità / Ritenute d'acconto) - Per stampare le certificazioni ritenute con i testi predisposti con Gimi €uro occorre modificare il documento (tramite la gestione testi) sostituendo il riferimento "voci" con il nuovo "dettaglio" (richiamabile da Campi GIMI - Certificazioni ritenute)
Indagine movimenti di magazzino (Menù Magazzino)

Futura Service Srl Via XXIII Marzo, 214 - 28100 Novara - P. IVA 01554740033 C.F. 01545350181 - Iscr. Reg. Imprese NO 01545350181 - R.E.A. n. 0175797 Cap. Soc. € 31.200 I.V.
Torna ai contenuti